Home Invia e guadagna
Registrati
 

Password dimenticata?

Registrati ora.

Settore Tecnologico – Indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio

Profilo educativo, culturale e professionale dell'Istituto tecnico, Indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio, con relativo piano degli studi. (Fonte MIUR)

Cristina.M | Segui su Google+ - 26 febbraio 2013 1 commenti
E io lo dico a Skuola.net
 Profilo educativo, culturale e professionale dell'Istituto tecnico, con relativo piano degli studi. nuovi istituti tecnici, settore tecnologico, Costruzioni, Ambiente e Territorio

SETTORE TECNOLOGICO
COSTRUZIONI, AMBIENTE E TERRITORIO

Lo sai che?
Il 12,5% delle imprese operanti nel settore delle Costruzioni prevedono assunzioni?
(Fonte: Banca dati Excelsior-Unioncamere)

Per chi...
>
vuole operare nel settore costruzioni con attenzione alla tutela del territorio e dell’ambiente

Se...
>
ti interessa il campo dell’edilizia, delle costruzioni, della tutela ambientale e della sicurezza nei luoghi di lavoro

Descrizione dell'indirizzo
Questo indirizzo equivale sostanzialmente al diploma di geometra. A conclusione degli studi si sarà in grado di eseguire rilievi del territorio e rappresentarli graficamente, progettare strade e ponti, conoscere le leggi urbanistiche, stimare il valore dei beni rustici e civili. Si potrà lavorare come consulente nel settore assicurativo, edilizio, notarile o lavorare presso i cantieri edili e stradali, in uffici tecnici di enti locali e presso studi professionali.

Il diplomato in questo indirizzo è in grado di:
> avere competenze nel campo dei materiali, delle macchine e dei dispositivi utilizzati nelle industrie delle costruzioni, nell'impiego degli strumenti di rilievo, nell'uso dei mezzi informatici per la rappresentazione grafica e per il calcolo, nella valutazione tecnica ed economica dei beni privati e pubblici esistenti nel territorio e nell’utilizzo ottimale delle risorse ambientali;
> possedere capacità grafiche e progettuali in campo edilizio e capacità relative all’organizzazione del cantiere, alla gestione degli impianti, al rilievo topografico, alla stima di terreni e fabbricati e delle altre componenti del territorio, nonché dei diritti reali che li riguardano, all’amministrazione di immobili e allo svolgimento di operazioni catastali;
> avere competenze relative all’amministrazione di immobili.

In particolare è in grado di:
> collaborare, nei contesti produttivi d’interesse, nella progettazione, valutazione e realizzazione di organismi complessi, operare in autonomia nei casi di modesta entità;
> intervenire autonomamente nella gestione, nella manutenzione e nell’esercizio di organismi edilizi e nell’organizzazione di cantieri mobili, relativamente ai fabbricati;
> prevedere nell’ambito dell’edilizia ecocompatibile le soluzioni opportune per il risparmio energetico, nel rispetto delle normative sulla tutela dell’ambiente, redigere la valutazione di impatto ambientale;
> pianificare ed organizzare le misure opportune in materia di salvaguardia della salute e sicurezza nei luoghi di vita e di lavoro;
> collaborare nella pianificazione delle attività aziendali, relazionare e documentare le attività svolte.

Puoi scegliere tra l’indirizzo principale:
> Costruzioni, ambiente e territorio
e l’articolazione:
> Geotecnico
e l’opzione dell’indirizzo Costruzioni, ambiente e territorio:
> Tecnologie del legno

Piano degli studi
(a cui vanno aggiunti gli insegnamenti generali comuni a tutti gli indirizzi del settore tecnologico)

* Le ore indicate con asterisco sono riferite alle attività di laboratorio che prevedono la compresenza degli insegnanti tecnico-pratici.
** I risultati di apprendimento della disciplina denominata “Scienze e tecnologie applicate”, compresa fra gli insegnamenti di indirizzo del primo biennio, si riferiscono all’insegnamento che caratterizza, per il maggior numero di ore, il successivo triennio.


e dopo il diploma...
Potrai continuare gli studi presso gli Istituti Tecnici Superiori dell’Ambito “Sistema casa” attualmente presenti a Pavia oppure dell’Ambito “Conservazione, riqualificazione e messa in sicurezza di edifici e luoghi di interesse culturale” di Ferrara.

Tra le figure professionali più richieste per l’intero settore cui accedere anche con livelli di istruzione post-diploma: Responsabile del servizio di prevenzione e sicurezza del lavoro, Esperto di antinfortunistica, Direttore di cantiere e direttore dei lavori.
(Fonte: ISFOL)
Registrati via email