Home Invia e guadagna
Registrati
 

Password dimenticata?

Registrati ora.

Guida all’iscrizione

Per chi quest’anno esce dalle scuole medie ecco una breve guida che vi spiega in modo semplice come fare per iscriversi al primo anno della scuola superiore.

Cristina.M | Segui su Google+ - 10 gennaio 2012 19 commenti
E io lo dico a Skuola.net
Iscrizione

TERMINI E PROCEDURA
Il Ministero dell’Istruzione ha stabilito che le domande per l’iscrizione al primo anno della scuola secondaria di secondo grado per l'anno scolastico 2012/2013 possono essere presentate fino al 20 febbraio. E quest'anno, come già vi abbiamo detto, c'è una novità, il Miur ha realizzato un nuovo progetto “Scuola in chiaro” per agevolare la scelta dell’istituto a cui iscriversi e per facilitare l’iscrizione che adesso potrà avvenire anche interamente on-line.

ISCRIZIONE, DOMANDE E RISPOSTE
Per iscriversi basterà accedere, a partire dal 12 gennaio 2012, al sito del Miur www.istruzione.it e compilare il modulo online. Per facilitare questa operazione, il Ministero ha stilato una serie di FAQ che chiariscono i dubbi più comuni e una di queste domande è relativa proprio alla procedura di iscrizione che vi riportiamo qui di seguito:

Per poter procedere all’iscrizione on line le famiglie devono effettuare le seguenti operazioni: (a partire dal 12 gennaio 2012)
- Accedere alla homepage del Ministero dell’istruzione
- Selezionare l’icona “Scuola in chiaro”
- Effettuare la ricerca della scuola di interesse all’interno di “Scuola in chiaro”
- Scaricare, stampare e compilare il modello e/o i modelli di iscrizione, ove siano presenti nella sezione “Didattica-Iscrizioni” della scuola individuata
- Avviare la procedura di iscrizione selezionando il pulsante “Iscrizioni on line”, seguendo una procedura guidata

TUTTE LE PROCEDURE PER L’INVIO DEL MODELLO D'ISCRIZIONE
Le FAQ precisano anche che se l’iscrizione sarà effettuata interamente on-line, la famiglia dello studente iscritto riceverà una conferma via e-mail o tramite sms da parte del Sistema Informativo del Ministero. Tuttavia le scuole possono prevedere anche la possibilità di inserire on-line in modello fornito manualmente alle famiglie. In quest’ultimo caso il modulo dovrà essere scannerizzato e caricato nel sistema in formato .pdf o .jpeg. In alternativa il modulo potrà continuare ad essere inviato per posta, via fax o consegnato direttamente alla scuola.

SE NON HO LO SCANNER?
Ancora dubbi? La FAQ n. 4 predisposta dal Ministero potrebbe chiarirvi le idee: “Per quanto riguarda il servizio delle “iscrizioni on line”, nel caso in cui una famiglia non abbia la possibilità di scannerizzare ed inviare in formato digitale tutti i documenti richiesti dalla procedura, la procedura è valida comunque?
Le famiglie possono compilare anche solo il form iniziale, utile per l’avvio dell’iscrizione, che però dovrà essere perfezionata con il successivo invio, a mezzo posta o mediante diretta consegna, dei documenti richiesti alla segreteria scolastica competente, entro il termine ultimo fissato dalla circolare sulle iscrizioni del 29 dicembre 2011, n. 110 (20 febbraio2012, ndr)”.

PROBLEMI CON IL CODICE FISCALE
Altro quesito interessante nelle FAQ è quello relativo alla mancata i scrizione a causa del codice fiscale errato. Il Miur dice che “Nel sistema del Ministero la procedura di iscrizione on line prevede un controllo basato sul codice fiscale dell’alunno, come risulta registrato dalla scuola. Se non c’è corrispondenza tra il codice fiscale comunicato al sistema del Ministero da parte della scuola con quello registrato al momento dell’iscrizione dal genitore, il sistema non accetta l’iscrizione. Il genitore, verificato che il codice fiscale immesso è quello esatto, dovrà chiedere alla scuola di correggere il codice fiscale errato presente nel sistema”.

Queste e altre risposte le trovi in FAQ “Scuola in chiaro”.

UNA SOLA SCELTA E DUE PREFERENZE
È possibile presentare domanda di iscrizione per un solo istituto. Vi viene concesso, comunque, di indicare, come opzione subordinata, fino a due istituti ulteriori che verranno presi in considerazione nel caso in cui nella scuola prescelta si verifichi una eccedenza di domande rispetto ai posti disponibili e che, di conseguenza, sia necessario indirizzare verso altri istituti le domande non accolte.

ISCRIZIONE OBBLIGATORIA
L’iscrizione alle superiori è obbligatoria dal momento che l’obbligo di istruzione è stato innalzato fino a 16 anni. Tuttavia, chi ha intenzione di frequentare un istituto professionale e conseguire nell’arco di 3 anni un diploma di qualifica, può specificare questa sua preferenza al momento dell’iscrizione.
Inoltre vi ricordiamo che nell'ottobre 2010 è stato approvato il disegno di legge sul lavoro che permette anche ai ragazzi di 15 anni di iniziare a lavorare con un contratto di apprendistato assolvendo, in questo modo, l’ultimo anno scolastico obbligatorio.

ORA DI RELIGIONE
Nel momento dell’iscrizione vi viene data la possibilità di scegliere se frequentare o no l’insegnamento della religione cattolica. La scelta avrà valore per tutti gli anni degli studi superiori, a meno che non ci si ripensi; in questo caso sarà possibile modificare, al momento dell’iscrizione all’anno successivo di corso, la scelta fatta. Nel caso in cui decidete di non frequentare questo insegnamento, allora dovrete compilare anche il modello in cui sarete chiamati ad optare per una delle seguenti attività alternative:
• attività didattiche e formative,
• attività di studio e/o di ricerca individuali con assistenza di personale docente,
• libera attività di studio e/o di ricerca individuale senza assistenza di personale docente,
• non frequenza della scuola nelle ore di insegnamento della religione cattolica.

Scarica il Modulo di domanda d'iscrizione
Contenuti correlati
Registrati via email