Ho fatto 40 assenze, sarò bocciato?

Il problema del calcolo delle assenze è quello che più preoccupa la maggior parte degli studenti. Ma a tranquillizzarti ci siamo noi, spiegandoti come capire se verrai bocciato oppure no.

Serena Rosticci
E io lo dico a Skuola.net
 foto di studente disperato

Ormai manca solo qualche mese alla fine dell'anno scolastico e molti ragazzi hanno saltato parecchie ore di lezione. Ecco, quindi, che scatta l’ allarme bocciatura per assenze. Quanti, infatti, si staranno chiedendo se saranno costretti a ripetere l'anno oppure no? Per fortuna, ci siamo come sempre noi a spiegarti come fare a capirlo.

40 ASSENZE: SARÒ BOCCIATO? – A porsi questa domanda è ledzepp., un utente della nostra community che ha scritto: “Sono in prima superiore, ho cambiato scuola a Dicembre e ho fatto in totale 40 assenze. Come devo comportarmi? Per voi sarò bocciato?
Sono al liceo e ho quasi tutti 8. Queste assenze le ho fatte perchè quest'anno è stato un periodo molto brutto... avevo sempre mal di testa e nausea... Sarò bocciato? Se da qui a fine anno non farò più assenze... c'è qualche probabilità?!
Grazie.


Guarda il video e scopri come recuperare le insufficienze!

COME POSSO SAPERE SE VERRO’ BOCCIATO?Scoprire se sarai bocciato per le assenze è molto semplice. Innanzitutto, va detto che per capirlo non devi calcolare i giorni di assenza ma le ore in cui ti sei assentato da scuola. E il limite delle ore da non superare per non rischiare di ripetere l'anno è regolato dall’art. 14, comma 7 del DPR 122/2009. L'articolo in questione, obbliga tutti gli studenti a frequentare almeno i ¾ delle ore di lezione che compongono l’anno scolastico della propria scuola, comprensivo anche delle ore didattiche opzionali che rientrano nel curriculum individuale di ogni studente (ovvero, il cosiddetto monte ore annuale). Ma come fare a capire da quante ore totali è composto l'indirizzo della tua scuola? Per scoprirlo ti basterà consultare il P.O.F. (piano dell’offerta formativa), presente sul sito della tua scuola, e poi dividere quelle ore per 4. Il risultato sarà il numero di ore di assenza che non devi superare per evitare la bocciatura.

COME GESTIRE LE ASSENZE? GRAZIE AL DIARIO DI SKUOLA – Ma se non ti senti a tuo agio con i calcoli, puoi sempre sfruttare il diario di Skuola.net! Grazie alla "pagina salva bocciatura", infatti, potrai tenere sotto controllo la tua situazione e capire se puoi permetterti qualche altra assenza "strategica" oppure se sei sull' "orlo del baratro".

> > > Vuoi aiutare ledzepp.? Scivi la tua!

> > > Hai dubbi di questo genere? Posta la tua domanda in "Discussioni generali" sulla scuola, la sezione della nostra community dedicata a questi problemi!



Serena Rosticci
Registrati via email
In evidenza