Home Invia e guadagna
Registrati
 

Password dimenticata?

Registrati ora.

Sesso orale a scuola: il padre picchia gli autori del video!

Daniele | Segui su Google+ - 27 marzo 2007 61 commenti
E io lo dico a Skuola.net
Ha deciso di reagire e farsi giustizia da solo. E' accaduto in provincia di Como, dove un genitore ha aggredito alcuni ragazzini che avevano ripreso con un telefonino la figlia di 12 anni, durante un rapporto orale davanti a un gruppo di compagni di classe. L'uomo ha atteso, raggiunto e picchiato cinque ragazzi in giro in bicicletta, tutti ancora sotto i 14 anni, che hanno dovuto farsi medicare al pronto soccorso.
Il padre della giovane ha avuto una violenta discussione anche con il genitore di uno dei ragazzi, ed è finito in caserma dai carabinieri.
Non esistendo i presupposti per una denuncia d'ufficio, nei suoi confronti non sono stati presi provvedimenti, anche se i genitori dei giovani malmenati hanno annunciato di volere presentare querela per minacce e lesioni.
Il padre della ragazza è sempre stato convinto della versione dei fatti data dalla figlia, che ha affermato di essere stata vittima di una violenza, e costretta all'atto sessuale ripreso dal videofonino. I ragazzi, da parte loro, hanno invece riferito che lei era consenziente. Su questo aspetto sta indagando la procura minorile di Milano, che ha avviato un'indagine per violenza sessuale nei confronti dei ragazzi del gruppo che hanno superato i 14 anni.
Domenica, invece, si è consumata questa sorta di vendetta privata. Il padre della ragazza, in auto con la moglie, ha notato i ragazzini in giro in bicicletta, li ha seguiti e ha affrontato il protagonista del video, prendendolo a sberle. E' nata una colluttazione generale, che ha coinvolto anche la moglie, gli altri ragazzi, e uno dei loro genitori, nel frattempo avvisato dal figlio. E' stato lui, quando l'aggressore si è allontanato, a chiamare il 118 e i carabinieri. Dopo la visita in pediatria, i cinque ragazzi sono stati dimessi.
Contenuti correlati
Oppure registrati per copiare