Cervelli in fuga: ma quale estero, ora puoi andare a vivere su Marte

Serena Rosticci
Di Serena Rosticci

foto di ora puoi andare a vivere su Marte

Presto, molto presto, potresti già iniziare a progettare un futuro fuori dal tuo Paese natale. E non in un’altra città europea o internazionale, ma proprio su un altro pianeta. Quale? Marte, per esempio. Ne ha dato l’annuncio Elon Musk, il Tony Stark sudafricano e naturalizzato statunitense: tra 10 anni potremo finalmente lasciare il pianeta Terra e avere la cittadinanza marziana.

TUTTI SU MARTE, ECCO COME - Giovane, brillante e visionario. Elon Musk, CEO di Tesla Motor, cofondatore di Paypal e creatore di SpaceX, la Space Exploration Technologies Corporation di cui è amministratore delegato, ha annunciato la sua prossima missione durante una conferenza internazionale dedicata alla conquista dello spazio che si sta svolgendo in Messico. E ne ha dato tutti i dettagli: la colonizzazione del Pianeta rosso inizierebbe con il lancio nello spazio di astronavi in fibra di carbonio. Per farlo servirebbero dei razzi che abbiano la stessa potenza del Saturno 5 (il vettore Nasa portò i primi astronauti sulla Luna). I serbatoi di questi razzi cadrebbero sulla Terra per essere poi riempiti di carburante e lanciati nuovamente nello spazio. A questo punto la loro funzione sarebbe quella di rifornire le astronavi in viaggio verso Marte. Astronavi che sarebbero tutt’altro che piccole: ognuna di queste ospiterebbe dai 100 ai 200 membri dell’equipaggio. In quanto tempo? 115 giorni, ma con l’evoluzione della tecnologia l’imprenditore ne prevede anche 30 in meno.

Certo, su Marte potresti fare la fine del protagonista di questo video:

ANDARE SU MARTE? COSTA QUANTO COMPRARE CASA - L’obiettivo di Musk è quello di creare una vera e propria città su Marte. Sia chiaro, la prima missione sarà pericolosissima e i primi turisti a mettere piede sul Pianeta Rosso dovranno credere così tanto nel progetto da essere pronti a morire. Certo, per rendere tutto possibile bisogna pensare anche ai costi che comporterebbe affrontare una missione del genere per una persona qualunque. “ È necessario abbassare i costi dei voli spaziale – ha affermato l’imprenditore in questo senso - fino a che un biglietto per Marte non arrivi a cifre con le quali oggi negli Usa si può comprare un appartamento”.

MARS ONE: SI PUÓ PARTIRE PER MARTE E RESTARCI - Intanto, chi non aveva voglia di aspettare 10 anni per cambiare vita e approdare su Marte, ha potuto candidarsi l’anno scorso per essere tra i primi turisti “definitivi” (il viaggio è di sola andata) del Pianeta rosso. Parliamo di un progetto diverso da quello proposto da Elon Musk: si chiama Mars One e nel 2015 ha selezionato 40 astronauti (tra i 200mila che ne hanno fatto domanda) per colonizzare Marte dal 2026 in poi, quando verrà mandato in missione un gruppo di primi quattro coloni. In realtà ci sarebbero molti dubbi sulla fattibilità e veridicità di quest’ultimo progetto. Secondo Wired.it per esempio, Mars One non sarebbe altro che una mega bufala per raccogliere fondi da parte dei colonizzatori volontari del Pianeta Rosso volontari. Staremo a vedere.

Serena Rosticci

Commenti
Skuola | TV
Amore e sessualità, quello che non sai sulla tua sicurezza

Sesso sicuro, come proteggersi? Tutte le risposte nella prossima puntata della Skuola | Tv!

7 dicembre 2016 ore 16:30

Segui la diretta