Università: aumentano i fuoricorso

Cristina Montini
Di Cristina Montini

sistema universitario

Dai dati del XI Rapporto del CNVSU sullo stato del Sistema Universitario risulta che il numero dei neodiplomati che decidono di iscriversi all’università nel 2009/2010 è sceso al 65,7% (-0,3% rispetto all'a.a. precedente). E se si guarda più indietro nel passato, negli ultimi otto anni le matricole sono calate drasticamente: da oltre 338mila nel 2003/2004 a 293.179 nel 2009/2010.

ABBANDONI E FUORICORSO - La percentuale di abbandono fra il primo e il secondo anno cala dal 17,5% al 16,7%. Tuttavia aumenta il tempo di permanenza degli studenti all’università: circa il 40% è fuoricorso, e solo nelle facoltà a numero chiuso la situazione è migliore.

BORSE DI STUDIO - Anche i fondi per le borse di studio sono diminuiti e piuttosto bassa risulta essere anche la percentuale degli studenti idonei che riescono ad ottenere il pagamento della borsa a loro favore: si parla di una media nazionale dell’81,8%.

STUDIO ALL'ESTERO - Non andiamo bene neanche nei programmi di scambio culturale (vedi Erasmus). Solamente 4 iscritti su 100 al biennio di laurea specialistica partono per un periodo di studio all’estero; peggio gli iscritti alla triennale perché appena l'1% sceglie un’università straniera per perfezionare i suoi studi.

Per approfondire i dati del XI Rapporto del CNVSU sullo stato del Sistema Universitario:
XI Rapporto del CNVSU

Cristina Montini

Commenti
Skuola | TV
Skuola Tv

Sesso sicuro, come proteggersi? Tutte le risposte nella prossima puntata della Skuola | Tv!

7 dicembre 2016 ore 16:30

Segui la diretta