Caos Medicina: no ripetizione concorso!

specializzazioni mediche, nonostante i quiz invertiti non verrà ripetuto il cocnorso nazionale

Clamorosa retromarcia del Miur. Il Ministro Giannini, contrariamente a quanto annunciato in precedenza, le prove non dovranno essere ripetute. L'annuncio arriva tramite comunicato stampa giunto in serata.

IL CONCORSO DI MEDICINA NON SI RIPETE - La Giannini infatti ha dichiarato che “le prove per l’accesso alle Scuole di specializzazione in Medicina del 29 e 31 ottobre non dovranno essere ripetute. Abbiamo trovato una soluzione che ci consente di salvare i test”. La soluzione è stata trovata riunendo la Commissione nazionale incaricata di validare le domande del quiz. I componenti i quesiti proposti ai candidati per l’Area Medica (29 ottobre) e quella dei Servizi Clinici (31 ottobre) stabilendo che, sia per l’una che per l’altra Area, 28 domande su 30 sono comunque valide ai fini della selezione. I settori scientifico-disciplinari di ciascuna Area sono infatti in larga parte comuni.

L'EFFETTO DELLE POLEMICHE? - A seguito di un confronto avuto con l’Avvocatura dello Stato e del verbale della Commissione si è deciso di procedere, dunque, con il ricalcolo del punteggio dei candidati neutralizzando le due domande per Area che sono state considerate non pertinenti dal gruppo di esperti. “Questa soluzione - spiega Giannini - è il frutto di un approfondimento che ho richiesto da sabato convocando la Commissione nazionale e interpellando l’Avvocatura dello Stato per tutelare gli sforzi personali e anche economici dei candidati e delle loro famiglie a seguito del grave errore materiale commesso dal Cineca”, conclude il Ministro.

CINGUETTII DI PROTESTA - Ma i ragazzi vogliono saperne di più e si fanno sentire soprattutto sui social. E se il Miur cinguetta il suo dietrofront sulla ripetizione del concorso, il popolo della rete twitta le sue perplessità. "Vogliamo risposte chiare", protestano gli studenti che addirittura fanno partire le minacce: "l'unica soluzione sono #12168borse altrimenti vi sommergiamo di classaction" dicono e c'è addirittura chi chiede le dimissioni del ministro Giannini. Ma c'è anche chi, alla decisione del Ministero di non far ripetere il concorso, tira un sospiro di sollievo: "Dietrofront del Miur? Fatto positivo. ma ora serve finanziare le borse!"

Commenti
Skuola | TV
Ogni ragazzo è speciale!

'Miss Peregrine - La casa dei ragazzi speciali' questo e molto altro nella prossima puntata della Skuola Tv!

14 dicembre 2016 ore 16:30

Segui la diretta