5 tragici momenti dei tuoi giorni da universitario

sveglia mattutina

L'università. Periodo magico e meraviglioso in cui le scansioni temporali sono fondamentali, se non si vuole fare la fine del topo, arrivando agli esami con un esaurimento nervoso. Nell'arco della nostra giornata da universitari tendenzialmente tutto scorre tranquillamente: sappiamo che la lezione è a quell'ora, prendiamo l'appuntamento per la biblioteca al pomeriggio, sappiamo che la nostra cena consisterà di pasta al sugo preparato e amorevolmente inviato da mammà, e poi un'ultima letta all'argomento della lezione, per poi andare a dormire. La giornata trascorre nei binari della diligenza e tu dormi con la consapevolezza di aver fatto il tuo dovere.
Tuttavia ci sono momenti in cui un bivio si presenta all'attenzione dello studente… Ed è davvero davvero difficile scegliere l'alternativa virtuosa.

1. Ore 7-8-9 la sveglia

Senti un terribile rumore gracchiante provenire da qualche antro oscuro nella tua stanza. Cerchi di ignorarlo mentre, ancora intontito, ti rigiri nel letto. A un certo punto un fulmine di lucidità colpisce le tue sinapsi e SBEM! ti ricordi che è la sveglia per andare a lezione. Stacchi la sveglia e guardi fuori dalla finestra. Cielo plumbeo, probabilità di pioggia. Sicuramente farà anche freddo. Ma quella lezione è importante…Però il letto è così soffice e comodo. Tanto qualcuno ti passerà gli appunti. Sei andato a tutte le lezioni se ne salti una nessuno si offenderà. Facciamo così, ancora un po' di letto poi ti prepari e al massimo entri un po' in ritardo. Si questa è la decisione più saggia… Com'è che diceva quello di filosofia, "la virtù sta nel mezzo". Ti senti molto diplomatico ora che hai mediato tra le due parti di te stesso. Ti rinfili sotto le coperte, inconsapevole del fatto che ne uscirai 4 ore dopo perché, ovviamente, hai staccato tutte le sveglie.

2. Ore 14:00 la pausa post-pranzo

Ti sei mangiato la tua bella scodella di pasta col tonno, pronto a tornare a lezione carico di energie. E invece no, ti sdrai sul divano di casa e accendi la tv. Ci sono un sacco di programmi interessanti alla tv dopo pranzo. Guardi solo una puntata dei Simpson, lo giuri a te stesso, poi lavi i piatti e vai a lezione/biblioteca. Aspetti che inizi per iniziare anche tu a lavare i piatti. Vabbè che ci metti un attimo a lavare, hai sporcato solo una pentola e un piatto. Dai, li lavi dopo. Ah, ma aspetta, c'è anche "2broke girls". Oddioooo il programma sui matrimoni. No aspetta, ma cosa dice oggi la D'urso?…in altre parole, un pomeriggio dedicato al palinsesto. E i piatti nel lavello si accumulano.

3. Ore 18:00 il rientro dall'università

Sei riuscito ad uscire di casa e trascinarti verso la biblioteca. Il tuo capoccione sempre più pesante però ti indica che sta giungendo quel momento della giornata in cui devi tornare a casa. "Ok, vado a casa, mi metto la tuta e vado a correre" - e l'alternativa- "ok, vado a casa, mi rilasso un attimo e riprendo a studiare" durano giusto il tempo del tragitto verso casa. Arrivi a casa, ti tuffi sul divano che manco la Cagnotto, e inizi a guardare Facebook. Volevi andare a correre? Nah, sta venendo buio…e poi hai mangiato poco a pranzo, se avessi un calo di zuccheri? Volevi studiare? Ma hai studiato così tanto oggi, e poi ti sta venendo mal di testa…tanto vale aspettare dopo cena...

4. Ore 22:00 il dopo cena

Ok, adesso lavi i piatti e finisci il capitolo come hai detto prima. Sul primo punto ci siamo anche (se vuoi evitare lo sclero dei coinquilini devi farlo per forza), ma quando devi metterti a studiare ti ricordi che c'è un super programma alla tv che non puoi assolutamente perdere. Dai, guardi solo questo, alla fine te lo meriti. Poi, comunque, puoi andare a dormire presto e svegliarti un po' prima per ripassare. Ti avvii verso la tua cameretta.

5. Ore 24:00 l'inizio della tua serie tv preferita

Ti metti a letto. Alla fine è presto, non riesci a prendere sonno. Afferri il pc e ti metti alla ricerca di una serie tv da vedere. Trovi la stagione giusta. Guardi la prima puntata. Dai, c'è spazio anche per la seconda. E la terza. E arrivi a fine stagione. Ottimo. Peccato che sia troppo tardi: sono le 4.30… Sicuramente ora riuscirai a prendere sonno.
Buonanotte!

Andrea Buticchi

Commenti
Skuola | TV
'Ghost in the Shell' scopri il film in anteprima

Nella prossima puntata parleremo di 'Ghost in the Shell' l'attesissimo film con Scarlett Johansson in uscita a fine marzo. Se vuoi conoscere in anteprima le curiosità legate alla pellicola allora segui la Skuola Tv!

29 marzo 2017 ore 16:30

Segui la diretta