Laurea: 10 regali per un figurone o una figuraccia

Andyb3105
Di Andyb3105

Laurea cosa regalare


Programmare un regalo di laurea rimane una delle esperienze più dure per il gruppo dei migliori amici di, a partire dalla raccolta fondi: la trasformazione da amabile vicino della porta accanto a temibile strozzino della yakuza/ esattore di Equitalia si concretizza nel momento in cui viene elaborato il gruppo su WhatsApp.
Una volta che il gruzzolo si è formato, tuttavia, la più pressante delle questioni si appalesa, forte e chiara nella mente degli ideatori/autori materiali del regalo: un errore nella scelta dell'oggetto causerà il caso diplomatico, il cui primo segnale sarà lo sguardo deluso del laureato. Con ancora la corona in testa, scarterà il pacchetto. L'espressione sorpresa lascerà lo spazio a un sorriso sbieco. "Grazzzie! E' bellissimo! Uno spremiagrumi elettrico, era proprio quello che desideravo!"
Caro amico del laureato, hai cappellato alla grandissima. Lo sai, una parte di te l'ha saputo dal momento in cui hai consegnato il contante alla commessa. Non hai ascoltato i segnali, è colpa tua.

Questo errore segnerà la tua fedina penale dell'amicizia a vita.
Se vuoi evitare questo dramma, puoi seguire questa breve guida al regalo di laurea, in cui ti elencherò cosa regalare (e soprattutto cosa NON regalare) per la laurea dei tuoi amici.
Precauzioni: Ricordati che ognuno è fatto a modo suo: solo tu puoi sapere le preferenze dei tuoi amici e questa selezione ha un intento puramente esemplificativo.

I Top: cosa regalare


1. IL VIAGGIO - E all'apice della nostra top five troviamo… Il viaggio! Uno studio ha dimostrato che le persone che spendono il proprio denaro per viaggiare piuttosto che farsi regali materiali sono più felici. Figuriamoci quindi quanta felicità donerai al laureato regalandogli un viaggio. Le alternative sono tante e variegate: dall'Interrail al coast to coast degli Stati Uniti, troverai sicuramente il viaggio che si adatta bene al carattere e agli interessi del neodottore.

Il messaggio che lanci: Vogliamo regalarti un ricordo che ti rimarrà per tutta la vita
Contro: Bisogna stare attenti a far incastrare il viaggio tra i vari impegni del destinatario.

2. L'OGGETTO "IMPORTANTE" - Che sia la borsa da ufficio firmata per lei o la penna per lui, poco importa: punta sulla versione classica (so bene quanto attirino le tendenze di stagione, ma evita di buttarti sul modaiolo) per fare un regalo che rimanga per il maggior tempo possibile.

Il messaggio che lanci: un regalo di Laurea di questo tipo ricorda al laureato che entra a far parte del "mondo dei grandi". In più, sarà un oggetto destinato a durare.
Contro: Molto costoso


3. IL GIOIELLO - "Un diamante è per sempre" recitava una famosa pubblicità anni '90. E lo stesso vale per un gioiello regalato per la laurea. I prezzi sono variabili, e l'oggetto rimarrà a tempo indeterminato- salvi imprevisti. Anche in questo caso, punta sul classico e non sul trendy. E' il classico regalo che si può fare ad una persona che ha più o meno tutto.

Il messaggio che lanci: "vogliamo regalarti qualcosa che rimanga con te. E che ti ricordi di questo momento."
Contro: potrebbe sembrare impersonale. Va scelto con cura.

3. PARIMERITO: L'ARTE - Se l'amico in questione ha una particolare passione per l'arte, perché non puntare su un'opera di qualche artista esordiente? Come i gioielli, le opere d'arte rimangono per tutta la vita. E possono anche servire come elementi d'arredo.

Contro: tendenzialmente non ha contro. A meno che al tuo amico non piaccia l'arte.

4. IL NECESSARIO - L'amico si sta trasferendo da qualche parte e ha bisogno di un televisore? Vuole farsi un tatuaggio ma non riesce a risparmiare abbastanza? Deve comprarsi il pc nuovo perché il suo ormai è un ammasso di scotch e rischia di esplodere ogni volta che lo si accende? Ebbene, per quanto all'apparenza sterili, anche i doni "di occorrenza" hanno il loro perché.

Il messaggio che lanci: "Non è vero che non ti ascoltiamo quando ci racconti di cosa avresti bisogno."
Contro: Rifatti sempre a cosa è stato detto dal tuo amico o dalla sua famiglia. Il passo tra il necessario e l'utile (vedi flop) è breve.

5. IL "PERCORSO" - Non hai abbastanza pecunia da parte per provvedere all'acquisto di un oggetto importante, il laureato non ha tempo per fare viaggi, i parenti già provvedono a regalare gioielli da capogiro con cui il vostro non reggerebbe il confronto e l'amico non ha bisogno di nulla? CHE SFIGA!
Un'alternativa valida che rimane è il percorso: una serie di regali più piccoli ma connessi fra loro che ricordino al laureato qualche momento speciale, che abbia una connessione con le passioni del dottore o che possano avere un retrosignificato molto profondo (che può essere eventualmente spiegato con un bel biglietto).

Il messaggio che lanci varia a seconda di ciò che regali. Più il percorso sarà unico e personalizzato in forza delle esigenze del laureato, più sara palese che il messaggio di fondo è "ci prendiamo cura di te/ ci interessa ciò che fai"
Contro: presuppone una conoscenza dell'amico abbastanza approfondita.

I Flop: cosa non regalare


1. LA FIRMA A TUTTI I COSTI - La griffe non fa lo stile. Evita di regalare oggettini anonimi che solo per il fatto che presentano un logo sulla superficie dovrebbero avere valore.

2. IL MODAIOLO - Al pari del punto 1, evita di regalare oggetti "di tendenza". Non importa se quest'anno vanno il fluo, i teschi o le magliette sbrodolate di sugo: la tendenza dura il tempo di un attimo, e così come tutto ciò che è modaiolo, rischi che il tuo dono, che hai impiegato così tanto ad ideare- finisca in uno scatolone dopo un paio di mesi.

3. IL GUARDAROBA/L'ACCOZZAGLIA DI ROBA - Evita di spendere tutto il budget in vestiti o cose assemblate insieme senza senso. Rischi solo di dare l'impressione di un regalo elaborato all'ultimo momento.

4. LA SMARTBOX - La scritta "anonimo" la vuoi ricamata o aerografata? Mi spiego meglio: la Smartbox o similari va bene per i fidanzati che vogliono avere una scusa per il weekend fuoriporta, va bene da regalare ai genitori appassionati di degustazioni culinarie. MA non per una laurea. Piuttosto, opta per un'alternativa creata da te e dai suoi amici su misura per lui.

5. L'UTILE/IL TECNOLOGICO - Attenzione! L'utile è diverso dal necessario. E tale sostanziale differenza tra ciò che è utile e ciò che è necessario risiede nel fatto che, mentre il necessario è espressamente desiderato, l'utile deriva da una elucubrazione dei regalanti, che spesso si basa su considerazioni personali. Lo stesso ragionamento vale per il tecnologico: a meno che non venga richiesto, o non sia necessario, evita di regalare smartphone/kindle/lettori musicali.

E adesso… Avanti tutta con la ricerca!


Andrea Buticchi

Commenti
Skuola | TV
Consigli per il primo appuntamento

Matteo Branciamore, Brenda Lodigiani e Leonardo Decarli ospiti nella puntata di oggi della Skuola Tv

1 marzo 2017 ore 16:30

Segui la diretta