Come scrivere una mail a un professore per chiedere la tesi

come chiedere la tesi ad un professore via mail


Tra ansie, perplessità e ritardi, scrivere la tesi è una delle pratiche più noiose che uno studente deve affrontare. Avere a che fare con un relatore poi significa essere alle sue dipendenze per orari e vari impegni. Anche perché in una sola sessione può capitare che un relatore segua più laureandi. Ma vediamo come un alunno è meglio che si approcci per chiedere al relatore la tesi via mail.

Linguaggio

No a linguaggio colloquiale ma neanche troppo ampolloso. Certo, tutto dipende dal rapporto instaurato con il professore. Se il relatore di solito dà del tu a tutti gli alunni, non potrà arrabbiarsi se (tu ovviamente dovrai dargli del lei) ti dimentichi di scrivere "cordiali saluti".

Refusi

Un professore è sempre un professore e vedrà sicuramente se hai fatto errori grammaticali o hai scritto la mail di fretta. Purtroppo fare troppi errori già dalla mail potrebbe essere compromettente: il tuo relatore potrebbe non farsi una bellissima opinione su di te.

Oggetto della mail

Il relatore deve capire in un batter d'occhio che mail sta ricevendo. La regola per creare un'ottima mail sarebbe indicare nell’oggetto: mittente, destinatario e oggetto vero e proprio.

Come iniziare

Vediamo alcuni accorgimenti, prima di passare ai modelli veri e propri:
– l’apertura è sempre Gentile/Egregio Prof….. o Gentilissima Prof.ssa…;
– dare del “lei” e rafforzarlo con le maiuscole (ad esempio, “La ringrazio”, “Attendo una Sua risposta”;
– non dimenticare i saluti e/o ringraziamenti finali.

Indirizzo mail

Non vale la scusa del "è una mail che avevo da quando ero piccolo". Se la mail è spedita da fragolina@ o grandepuffo@. quanto pensate di essere credibili di fronte a un prof? Meglio farsi una mail nuova professionale con nome e cognome.

Esempio mail richiesta tesi per ogni occasione


Esempio 1: richiesta tesi
OGGETTO: Nome e Cognome Prof – Tuo Nome e Cognome – Richiesta Tesi

Egregio/Gentile Prof (Cognome)
sono [nome e cognome], studente del corso di laurea in [corso di laurea].
Sono prossimo alla laurea e sono interessato a svolgere la mia tesi nel Suo insegnamento di [materia], visto il forte interesse che ho avuto durante le lezioni e il risultato ottenuto in sede d’esame.
Rimango a disposizione per eventuali chiarimenti e nell’attesa di un Suo gentile riscontro, Le porgo cordiali saluti.
Firma

Esempio 2: richiesta tesi e primo incontro
OGGETTO: All'attenzione del Prof (cognome) – Richiesta Tesi (tuo nome e cognome)

“Egregio professore (cognome),
sono (nome e cognome), uno studente del corso di laurea in (corso di laurea).
Con la presente, volevo comunicarle che vorrei scegliere la sua materia, (nome della materia) per la tesi di laurea.
A tal proposito, volevo chiederle quando e dove possiamo organizzare un primo incontro.
Nell’attesa di un suo gentile riscontro, le porgo cordiali saluti.”
Firma

Esempio 3: conferma richiesta tesi con procedura online
OGGETTO: All'attenzione del Prof (cognome) – Conferma Richiesta Tesi (tuo nome e cognome)

Egregio/Gentile Prof (cognome),
sono (nome e cognome), studente del corso di laurea in (corso di laurea).
Volevo comunicarLe che ho effettuato la richiesta tesi per il Suo insegnamento, attraverso la procedura online.
Le scrivo pertanto per avere conferma che tale richiesta le sia pervenuta correttamente.
Rimango nell’attesa di un Suo gentile riscontro e La ringrazio anticipatamente.
Cordiali saluti
Firma

Esempio 4: richiesta primo incontro
OGGETTO: Nome e Cognome Prof – Tuo Nome e Cognome – Ricevimento

Egregio/Gentile Prof (cognome),
sono (nome cognome), studente del corso di laurea in (corso di laurea) e Suo tesista.
Le scrivo per chiederle informazioni sul giorno e l’orario in cui riceve noi tesisti, ed eventualmente prendere appuntamento per farLe visionare la traccia della tesi.
La ringrazio in anticipo e rimango nell’attesa di un Suo gentile riscontro.
Cordiali saluti
Firma

Esempio 5: conferma ricevimento
OGGETTO: Nome e Cognome Prof – Tuo Nome e Cognome – Conferma Ricevimento

Egregio/Gentile Prof (cognome)
sono (nome e cognome), studente del corso di laurea in (corso di laurea) e Suo tesista.

Volevo chiederLe se può confermarmi il Suo ricevimento studenti previsto per domani.
La ringrazio in anticipo e rimango nell’attesa di un Suo gentile riscontro.
Cordiali saluti
Firma

Esempio 6: conferma appuntamento
OGGETTO: Nome e Cognome Prof – Conferma Appuntamento tuo Nome e Cognome

Egregio/Gentile Prof (cognome),
sono [nome e cognome], studente del corso di laurea in [corso di laurea] e Suo Tesista.
Volevo chiederLe se possiamo concordare un appuntamento, in modo da farLe visionare il lavoro finora eseguito.
Sono disponibile tutti i giorni a qualsiasi orario.
La ringrazio in anticipo e rimango nell’attesa di un Suo gentile riscontro.
Cordiali saluti
Firma

Esempio 7: invio capitoli
OGGETTO: Nome e Cognome Prof – Invio capitolo Tesi nome e cognome

Egregio/Gentile Prof (cognome),
sono (nome e cognome), studente del corso di laurea in (corso di laurea) e Suo Tesista.
Come da accordi, Le invio in allegato il lavoro di tesi svolto finora e rimango in attesa di un Suo riscontro.
La ringrazio in anticipo.
Cordiali saluti
Firma

Serena Santoli

Commenti
Skuola | TV
Tutto quello da sapere sull'alternanza scuola lavoro

Nella prossima puntata ospite in studio il sottosegretario del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca Gabriele Toccafondi. Con lui parleremo di alternanza scuola lavoro. Non perdere la puntata!

30 novembre 1999 ore 00:00

Segui la diretta