Patente: 10 regole per passare l'esame di sicuro

prendere la patente

Arriva il testo unico per essere promossi all'esame della patente di guida. Basta con la discrezionalità dell'esaminatore, alle volte troppo pignolo, altre volte permissivo. Il Ministero dei Trasporti ha approvato un testo unico con tutte le procedure - una piccola rivoluzione per l'esame di guida dell'auto (la patente B) - con tutte le informazioni dettagliate per realizzare le manovre più comuni e chiarire, fin nei minimi particolari, le corrette modalità di esecuzione. Il tutto è contenuto in una circolare emanata il 22 marzo per mettere in condizione gli esaminatori di dare una valutazione il più possibile uniforme e omogenea. Entro maggio partiranno i corsi di formazione.
La novità è importante anche per chi dovrà prendere la patente: la circolare infatti contiene un vero e proprio decalogo con minuziose istruzioni per affrontare l'esame di guida. In particolare, la prova pratica di guida si articola in tre fasi: la prima verifica la capacità del conducente di prepararsi ad una guida sicura, la seconda, invece, riguarda le manovre; la terza, il comportamento nel traffico. Vediamo alcune dritte per ottenere una sicura promozione.

Sicurezza


Il candidato dovrà regolare adeguatamente il sedile nella corretta posizione di guida, dovrà regolare lo specchietto retrovisore, le cinture di sicurezza e il poggiatesta. Controllare la chiusura delle porte.

Bocciatura immediata


Alt per chi non ha indossato le cinture di sicurezza prima di partire, per chi ha superato il limite di velocità di oltre 40 km/h, invertire il senso di marcia nonché percorrere la carreggiata contromano in ambito autostradale. Omettere, inoltre, la precedenza nelle intersezioni stradali. Attenzione alla mancata distanza di sicurezza con collisione e grave danno ai veicoli. Bocciati anche per l'uso del cellulare durante la guida.

Marcia indietro


Attenzione a come si realizzare la marcia indietro. Il candidato deve ruotare il busto e la testa verso destra per coprire l'angolo morto dello specchietto di destra. Se si tratta di un pick-up o deve utilizzare solo gli specchi retrovisori.

Inversione di marcia


La direttiva impone di verificare, in sede di esame, che il candidato sappia fare la manovra di inversione ricorrendo sia alla marcia in avanti che alla retromarcia, quindi non con una sola manovra.

Parcheggio


L'esaminatore dovrà valutare la capacità di impostare la manovra in sicurezza, controllando gli spazi retrostanti e laterali. Importante che nel compiere la manovra non collida contro altri veicoli o non crei situazioni di pericolo invadendo lo spazio altrui

Rotatoria


Dare la precedenza a chi si trova già nella rotatoria, e quindi l'automobilista che si sta per immettere dovrà moderare la velocità e far passare prima i veicoli già in marcia. Senza presenza di segnale, ha la precedenza chi si immette nella rotatoria.
Il giudizio finale di idoneità o di non idoneità è rimesso alla prudente valutazione dell’esaminatore, che terrà conto del numero e della gravità degli errori commessi dal candidato, nonché dal generale “senso di sicurezza” che l’esaminatore stesso percepisce durante l’intera prova d’esame (secondo il dettato della normativa comunitaria).


Il testo della circolare


Decalogo patente by Skuola.net on Scribd

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv va in vacanza!

Anche la Skuola Tv prende un momento di pausa, ma non preoccuparti in autunno torneremo a farti compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta