Tatuaggio: ti sei mai pentito?

Cristina Montini
Di Cristina Montini

Tatuaggi: uno degli oggetti del desiderio dei giovani. Quanti si sono fatti regalare un tatuaggio per i 18 anni? Molti. A volte capita che il tanto desiderato disegno indelebile diventi un tragico errore. Magari il tatuaggio col nome della vostra ragazza/o, ormai diventato ex. Ci sono anche storie come quella di Kimberly: voleva solo un piccolo tatuaggio, ma si addormenta sul lettino e al risveglio scopre 56 stelline che le deturpano il viso: questa l’accusa rivolta da una giovane ragazza al suo tatuatore. Ma la verità è un’altra…

SI SVEGLIO’ E VIDE LE STELLE - Kimberly, spensierata diciannovenne belga, un bel giorno decide di volersi fare un tatuaggio, ne vuole uno originale, uno che si noti e si distingua dagli altri. E allora ci pensa bene e sceglie di farlo sul viso. Va dal tatuatore, gli spiega bene il disegno che vuole impresso in modo permanente sul suo volto e, stesa sul lettino, si addormenta. Sì, mentre il tatuatore lentamente infila gli aghetti pigmentati sulla delicata pelle del suo faccino immacolato, lei si lascia andare ad un breve pisolino - magari sarà stato il continuo “zzz” della macchinetta per tatuare a cullarla! E al risveglio le stelline non erano tre come lei voleva.

INCOSCIENTE: IL TATUATORE O LA RAGAZZA? - La storia ha dell’incredibile e, infatti, non è tutto vero. Di vero c’è il tatuaggio, 56 stelline che coprono metà del viso della giovane ragazza, ma a fargliele non è stato un incosciente tatuatore. La ragazza, infatti, voleva proprio quel tatuaggio, lo spiegò con dovizia di particolari, solo che quando poi si vide allo specchio si rese veramente conto di quanto fosse vistoso e l’assalì la paura che i suoi genitori non lo avrebbero apprezzato. Così si inventò la storia del sonnellino e del tatuatore squilibrato per sfuggire al putiferio che si sarebbe scatenato a casa se avesse raccontato la verità.

TUTTO E’ BENE QUEL CHE FINISCE BENE
- A qualche mese di distanza dalla vicenda, però, tutto sembra volgere al lieto fine. Scoperta la bieca bugia inventata di sana pianta dalla diciannovenne svampita e assolto il tatuatore accusato ingiustamente, Kimberly presto si sottoporrà ad un intervento di chirurgia estetica per cancellare le stelline di troppo e riuscire a guardarsi finalmente allo specchio senza pensare a quanto avventato sia stato il suo capriccio.

AVRA’ IMPARATO LA LEZIONE? - Ad eseguire l’operazione pare sarà un tatuatore, non lo stesso che le fece le stelline - che a ragione c’è da pensare non voglia più aver nulla a che fare con la giovane - ma il proprietario di un macchinario di avanguardia che, assicura, non lascerà alcuna traccia sulla pelle di Kimberly. L’unico segno tangibile saranno i 2500 euro che dovrà sborsare per mettere fine al pasticcio fatto e, si spera, iniziare a riflettere più attentamente sulle conseguenze delle proprie azioni.

Cosa pensate di questa vicenda? Avete un tatuaggio di cui vi siete pentiti? Scrivetecelo lasciando un commento.

Cristina Montini

Commenti
Skuola | TV
Skuola Tv

Sesso sicuro, come proteggersi? Tutte le risposte nella prossima puntata della Skuola | Tv!

7 dicembre 2016 ore 16:30

Segui la diretta