Ciao Sic, Diobò quanto ci manchi

un anno dopo la morte di simoncelli, sic vive nei cuori di tutti

È già passato un anno dalla morte di Marco Simoncelli, affettuosamente ricordato dai fan e dalle persone che lo hanno amato come Sic. Un anno pieno di ricordi, di frasi piene di amore e di nostalgia, di gesti di solidarietà nei confronti di una famiglia che ha dovuto trovare la forza ed il coraggio per rialzarsi. Un anno che ha visto la luce anche di una fondazione, la Marco Simoncelli 58, che in questi mesi si è impegnata a continuare tutti quei progetti di solidarietà che stavano tanto a cuore a Sic.

IMPOSSIBILE DIMENTICARE - Nessuno potrà più togliersi dalla testa il ricordo di quel 23 ottobre 2011 in cui si è corso il circuito Sepang. È difficile dimenticare le immagini di quel ragazzo disteso a terra sulla curva 11, fermo in mezzo alla pista dopo essere stato colpito dalle moto di Edwards e di Rossi, di quel casco che rotola via dalla testa come se fosse una metafora della vita che scivola dal corpo, ormai senza vita, di un Simoncelli appena ventiquattrenne.

FONDAZIONE SIMONCELLI - In realtà, non ci vuole molto a capire che Marco Simoncelli continua a vivere nei cuori di tutte le persone che lo hanno amato e dei suoi fan. Ne è un esempio la Fondazione Marco Simoncelli 58 costituita dai suoi familiari che, poco dopo la morte di Super Sic, hanno trovato la forza di rialzarsi continuando tutti quei progetti tanto cari a Simoncelli.

DACCI GAS! - Infatti, l’obiettivo della Fondazione è proprio questo: dare continuazione a tutti quei progetti di solidarietà che Sic aveva iniziato o che gli sarebbe piaciuto intraprendere. In particolar modo la Fondazione Simoncelli si adopera in favore dei più deboli, dei più piccoli, promuovendo lo sviluppo, l’autonomia, i diritti dei bambini e la formazione dei giovani. Ma la Fondazione non somiglia a Simoncelli solo nel nome e negli intenti. Anche nel leggere il motto che appare grintoso quasi in tutte le pagine web della Fondazione sembra quasi possibile ascoltare la voce di Sic che nel suo romagnolo bonaccione dice: “Dacci gas!”. Ora, Simoncelli continua a vivere anche attraverso le note della canzone “Rise Again” di Rainband i cui profitti andranno proprio alla Fondazione.

DIOBO’ QUANTO MANCA! - Ad un anno dalla morte del romagnolo dal ricciolo ribelle i fan fanno sentire tutto il loro calore e la vicinanza ai familiari del Sic riempiendo la sua pagina Facebook di frasi che non possono essere definite altro che d’amore e dove un fan è riuscito a racchiudere in un messaggio il pensiero che accomuna un po’ tutti: “58... Oramai è un anno che quel tragico incidente nel circuito di Sepang ti ha portato a sgasare nel cielo (sembra farlo apposta ma l'acronimo del circuito è SIC)! Adesso le domeniche della MOTO GP sono vuote e non sentire Guido Meda che grida "Il Sic c'è!" un po' ci manca! Ciao SIC! Diobò quanto ci manchi!

Serena Rosticci

Commenti
Skuola | TV
Ogni ragazzo è speciale!

'Miss Peregrine - La casa dei ragazzi speciali' questo e molto altro nella prossima puntata della Skuola Tv!

14 dicembre 2016 ore 16:30

Segui la diretta