Billy Ballo: processo a Facebook!

Cristina Montini
Di Cristina Montini


Ci risiamo, ancora una volta Facebook torna a far parlare di sé con una vicenda che ha destato scalpore e sgomento. Si tratta di Billy Ballo, alias Alessio Saro, il comico arrestato con l’accusa di aver adescato e poi stuprato una ragazzina di 13 anni.

QUESTA VOLTA IL COMICO NON FA RIDERE - La vicenda è scoppiata qualche giorno fa con l’arresto del comico Billy Ballo, conosciuto anche come Nick Malanno, Geeno o Neuron, accusato di aver adescato una 13enne su Facebook e averla convinta, fruttando la sua popolarità, a incontrarlo di persona. All’incontro avrebbe fatto seguito una notte passata a casa del comico dove, secondo l’accusa, Alessio Saro avrebbe costretto la giovane ad avere un rapporto sessuale con lui.

INTIMA ALLA RAGAZZA DI MENTIRE - La sentenza ancora non è stata emessa e come siano andate veramente le cose non possiamo ancora dirlo con certezza, di certo, però, rimane il fatto che la posizione di Alessio Saro non è delle migliori. Intanto, davanti al giudice per le indagini preliminari, si è avvalso della facoltà di non rispondere. E ad aggravare la sua situazione ci sarebbe la dichiarazione della ragazza 13enne fatta ai poliziotti, secondo la quale il comico le avrebbe intimato di raccontare alle forze dell’ordine: “quando ti interrogano racconta che mi avevi detto di avere 18 anni”.

FACEBOOK E I SUOI GRUPPI - In attesa del verdetto finale, su Facebook gli utenti si dividono tra i vari gruppi che stanno nascendo: innocentisti, delusi e chi non ha dubbi sulla colpevolezza del comico, ognuno prende parte così all’ennesima vicenda che pone al centro dell’attenzione i pericoli della rete. Ma è davvero così pericoloso internet?

WEB 2.0: FANNE UN USO CONSAPEVOLE! - Il web è un importantissimo sistema di comunicazione e oggi attraverso di esso abbiamo a disposizioni nuovi strumenti per ampliare le nostre amicizie: chat, social network e community web, ma come ogni cosa, va usata con prudenza. È vero che internet nasconde delle insidie, ma basta seguire delle semplici regole di comportamento per evitare di trovarsi in situazioni spiacevoli o addirittura pericolose; poche regole ed è possibile navigare sicuro, godendosi le potenzialità del web.

TRE SEMPLICI REGOLE - Da sempre vi informiamo sulle “accortezze” da usare quando siete in internet e conoscete qualcuno, ma adesso vi rinfreschiamo la memoria:

1. Quando conoscete una persona in internet, evitate di fornirle i vostri dati personali come nome e cognome, indirizzo di casa, cellulare. Con questi, infatti, siete rintracciabili! Lo stalking può nascere proprio così.

2. Se decidete di scambiarvi delle foto, ricordate che non potete essere certi della vera identità del vostro interlocutore e dell'uso che farà di queste foto. Meglio essere prudenti, evitate foto eccessivamente ammiccanti, ricordate che potrebbero essere diffuse in internet e non potrete più controllarle.

3. Se proprio volete fissare un incontro, anche se noi ve lo sconsigliamo, non andate mai da soli: fatevi accompagnare sempre da qualche amico o da un genitore. Inoltre fissate appuntamenti di giorno e in luoghi affollati. Così potrete conoscere la persona in maniera serena, sicuri che non potrà accaderti nulla di male. A quel punto potrete decidere se fidarvi o meno.

Commenti
Skuola | TV
Skuola Tv

Sesso sicuro, come proteggersi? Tutte le risposte nella prossima puntata della Skuola | Tv!

7 dicembre 2016 ore 16:30

Segui la diretta