Moda e Teenager

Francesca Dominici
Di Francesca Dominici


Skuola.net inaugura oggi una nuova rubrica dedicata interamente alla moda con una news che da ogni venerdì, a partire da oggi, apparirà nell'home page del vostro sito preferito! Insieme a voi analizzeremo le novità delle sfilate, che spesso sono simbolo di un cambiamento che è anche culturale, e commenteremo, usando come strumento privilegiato il forum, ciò che pensate dello stile. Tutto questo senza perdere di vista gli eventi più importanti dal mondo della moda sia in Italia che all'Estero... Vedremo poi come i modelli, spesso surreali e troppo appariscenti, che sfilano nelle passerelle, potranno facilmente entrare nelle nostre case ed essere inglobati nel quotidiano stile di voi teenager. Come spesso amo ripetere non è la moda che deve dominarci, ma siamo noi a rubare dei piccoli particolari dalle nuove tendenze e a creare uno stile nuovo e mai uguale!

COSA INTENDIAMO PER MODA?- Innanzi tutto prima di parlare di moda è bene spiegare cosa essa sia: il termine deriva dal latino modus, che si traduce in italiano come “regola, norma...”: detta così la moda sembra quasi una prescrizione imperativa che in linea di massima detta le regola dell'abbigliamento per la massa. Nella storia la moda ha avuto diverse evoluzioni: nasce come prerogativa delle classi più ricche, le uniche che potevano pagarsi i tessuti più colorati, più belli e diversi da quelli grezzi (pelli, pallicce...) usati dalla massa. Pian piano i vestiti hanno perso questo ruolo privilegiato per diventare appannaggio di tutte le classi sociali, fino ad arrivare ai nostri giorni in cui non di parla solo di moda, ma anche di “stile personale”: ognuno ha dei vestiti che sente propri e che spesso descrivono il suo essere. Analizziamo quindi la moda come un vero e proprio fenomeno sociologico: come nel mondo antico le persone dello stesso ceto sociale si riconoscevano dagli abiti che indossavano, nella società moderna attraverso il nostro apparire, il nostro vestirci, aderiamo idealmente a dei macro gruppi di cui spesso ignoriamo anche l'esistenza!


L'ABITO FA IL MONACO? - In questi ultimi giorni il forum del sito è stato animato da una discussione sull'influenza che l'etica esercita, o dovrebbe esercitare, sulla moda e su quanto l'abito sia importante anche come strumento di “abbellimento” che copre i difetti ed esalta i pregi di chi lo indossa.
Nella rubrica di queste settimane non parleremo solo di moda e di sfilate, ma anche di moda intesa come stile di arredo, le influenze tra la moda e la pittura e via discorrendo.
Vorrei cominciare, inoltre, dando la voce a voi utenti, commentando già da venerdì prossimo le vostre riposte al seguente interrogativo: In questo mondo dell'apparire, quanto è importante per voi il vostro Essere? e soprattutto un “Buon apparire” può sostituire un cattivo “Essere”? Il vestito può essere un ABITUS che ci fa saltare subito a conclusioni spesso affrettate ed errate? E soprattutto mi chiedo lo stile può essere come molti pensano una risposta a tutto?

Raccontate la vostra esperienza sul Forum

Commenti
Skuola | TV
Skuola Tv

Sesso sicuro, come proteggersi? Tutte le risposte nella prossima puntata della Skuola | Tv!

7 dicembre 2016 ore 16:30

Segui la diretta