E' il giorno di Roma - Manchester

Alessio Gorga
Di Alessio Gorga


La partita che vale una stagione, la partita della vita. Cosi si potrebbe descrivere la partita tra Manchester e Roma. Considerata da molti la partita più importante degli ultimi 23 anni di storia giallorossa, infatti nell '84 la Roma si giocò la finale di Coppa dei Campioni con il Liverpool.
La Roma parte con un risultato favorevole (finì 2-1 per i capitolini all'Olimpico) e potrebbe essere proprio questo il maggiore pericolo, la consapevolezza di partire con un minimo vantaggio e fare chiudere in difesa la squadra. Questo uno dei compiti di mister Spalletti, infondere la voglia che si era così vista a Lione. La Roma arriva a Manchester senza una pedina fondamentale dello scacchiere tattico cioè il campione del mondo Perrotta. Tuttavia si potrà contare su Pizarro(squalificato nella partita di andata dei quarti) e un punto in più sarà anche la squalifica di Scholes per i Red Davils.
Perrotta come Scholes, Totti come Cristiano Ronaldo.Si preannuncia una sfida di Champions emozionante dove solo una squadra trionferà!
E intanto Totti rivela:Totti: "Manchester conta più della finale Mondiale"

Commenti
Skuola | TV
Consigli per il primo appuntamento

Matteo Branciamore, Brenda Lodigiani e Leonardo Decarli ospiti nella puntata di oggi della Skuola Tv

1 marzo 2017 ore 16:30

Segui la diretta