Arriva Kick-Ass il supereroe nerd

Cristina Montini
Di Cristina Montini

È in arrivo Kick-Ass, il nuovo supereroe che dai fumetti approda sugli schermi cinematografici: è un nerd, non ha superpoteri, ma riuscirà a salvare il mondo dai malvagi. Atteso per il 16 aprile sugli schermi americani, si è vociferato che sarà probabilmente vietato ai minori di 14 anni in Italia, per via delle scene troppo cruente e violente, ma rimane il più atteso fra i teenager.

DA NERD A SUPEREROE
- Kick-Ass è l’alter ego di Dave Lizewski, un liceale deriso dai suoi compagni, imbranato con le ragazze, uno sfigato che grazie alla sua tutina verde sconfiggerà il crimine trasformandosi nel nuovo paladino della giustizia. Prima di lui, nei panni del goffo ed impacciato di giorno ma supereroe di notte ci sono già stati il timido Peter Parker alias Spiderman, il mite e bonaccione Bruce prima della trasformazione nel verdognolo Hulk, e anche il poco affascinante Clark Kent meglio noto come Superman. Ma tutti loro possedevano poteri straordinari, forze sovrumane che facevano la differenza. Kick-Ass, invece, è un ragazzo e basta. Non possiede nessuna dote soprannaturale, è un adolescente come tanti e in cui ognuno si potrebbe identificare.

IL VERDE GLI DONA - Dave Lizewski proprio non ci sta a vedere i malviventi farla franca e così decide di agire. Acquista su ebay una tuta verde ed esce in strada per fare giustizia attaccando, come prima azione, un gruppo di teppisti. Ma il coraggio non basta e nella zuffa è lui ad avere la peggio. Viene riempito di botte e finisce in ospedale. Dave non molla, una volta rimessosi in piedi inizia ad allenarsi duramente e, alla sua seconda prova di eroismo riesce a salvare una persona.

SUPEREROI GRAZIE A MYSPACE - Il video di questo salvataggio finisce poi su YouTube e Dave apre un account su MySpace dove, per tutti, è Kick-Ass. Grazie al potere dei social network riesce ad entrare in contatto con altri eroi: Hit Girl, un’indomita dodicenne e Big Daddy, suo padre, grande e grosso. E da lì un susseguirsi di attacchi a criminali di ogni genere, combattimenti cruenti e gloriose vittorie. A suon di calci nel sedere (da qui il nome Kick-Ass), questo nuovo supereroe dimostra come “volere è potere”: chiunque può fare grandi cose nella propria vita, non è necessario avere dei superpoteri. D’altronde la vita non è un film, ma grazie alla forza di volontà e alla determinazione anche le missioni impossibili possono trasformarsi in giochi da ragazzi.

Cosa ne pensi di questo film? Se potessi, quale superpotere ti piacerebbe avere? Raccontacelo lasciando il tuo commento qui sotto.

Cristina Montini

Commenti
Skuola | TV
Skuola Tv

Sesso sicuro, come proteggersi? Tutte le risposte nella prossima puntata della Skuola | Tv!

7 dicembre 2016 ore 16:30

Segui la diretta