Iago

Cristina Montini
Di Cristina Montini


Cosa preferireste: passare la serata andando a vedere una rappresentazione dell'Otello di Shakespeare o vedere l'ultimo film con Nicolas Vaporidis e Laura Chiatti? Probabilmente molti di voi si schiererebbero per la seconda opzione. E se vi dicessimo che li potreste vedere tutte e due nello stesso momento? Non stiamo scherzando, si tratta di una delle novità cinematografiche di questa stagione che aspetta solo di essere vista.

LETTERATURA O CINEMA? QUESTO È IL DILEMMA - Molto spesso la letteratura classica, quella che si studia a scuola, viene etichettata come noiosa e poco interessante. In realtà può fornire infiniti spunti che possono essere utilizzati per creare altrettante opere d'arte, nuove, e legate tra loro da un sottile filo che mantiene viva l'originalità. E se poi vi capita di chiedervi spesso a cosa serva, alla fin dei conti, studiare pagine su pagine di letteratura, guardate un po' qui quale idea è venuta fuori al regista di "Come tu mi vuoi", Volfango De Biasi, per il suo nuovo film.

DA OTELLO A IAGO - Ha preso una tragedia di Shakespeare e l'ha trasformata in commedia, ha individuato un personaggio, l'alfiere, e l'ha trasformato in uno studente di architettura catapultandolo ai nostri giorni. Ha mantenuto lo stesso sfondo, la suggestiva Venezia, ma reinterpretando l'Otello in chiave moderna, ed è come se tutto ciò avesse reso più fresca un'opera troppo importante per rischiare di rimanere conosciuta solo da pochi appassionati.

CHI È DI SCENA? - I protagonisti di questa nuova pellicola sono ormai dei classici per l'affermato genere dei teen-movie all'italiana. Nicolas Vaporidis, Laura Chiatti e l'attore francese Aurelien Gaya sono gli interpreti di una storia fatta di vendette inganni e gelosie, propria delle intricate trame shakespeariane, ma sempre assolutamente attuale. Un film che analizza un percorso di vita, l'uomo che si fa da sé, che combatte contro le ingiustizie e gli ostacoli che incontra nel raggiungere i propri obiettivi.

LA STORIA - Il personaggio di Iago (Nicolas Vaporidis) diventa il vero protagonista di una storia ambientata nella Facoltà di Architettura di Venezia ai nostri giorni. Iago è un laureando di grande talento ma di umili natali,circondato da ricchi blasonati, tra cui spicca Otello, figlio di un architetto di fama mondiale, amico del Rettore. Sarà proprio Otello, pesantemente raccomandato, a defraudare Iago dei propri meriti di studio e a occupare il suo posto di responsabile nel progetto di allestimento della Biennale. E sarà ancora Otello a portargli via l’oggetto del suo desiderio, Desdemona, (Laura Chiatti), di cui Iago è perdutamente innamorato da tempo, e che è la figlia del Rettore, (Gabriele Lavia). Nella convinzione che la vita sia una commedia di ingiustizie, e che solo chi agisce prima degli altri avrà modo di vincere, Iago scatenerà una lotta senza quartiere intessendo una rete di inganni e menzogne,per recuperare ciò che gli spetta di diritto e conquistare l’amore di Desdemona.

ISTRUZIONI PER L'USO - Questo film vuole essere una commedia brillante e non una fedele trascrizione dell'opera. Quindi attenzione a non confondere la storia del film e quella di Shakespeare quando vi interrogheranno sull'opera. Infatti dalla tragedia si passa alla commedia, mentre Otello diventa l'antagonista, e Iago una vittima di ingiustizie. Poi non venite a dire che se prendete un due è colpa di Vaporidis o della Chiatti...

Il film Uscirà nei cinema il 27 febbraio. Noi ve lo consigliamo, e voi fateci sapere cosa ne pensate.

SITO UFFICIALE:
http://iago.tiscali.it/

Commenti
Skuola | TV
Skuola Tv

Sesso sicuro, come proteggersi? Tutte le risposte nella prossima puntata della Skuola | Tv!

7 dicembre 2016 ore 16:30

Segui la diretta