Halloween (1669)


Nel nostro Paese, la ricorrenza di Halloween è di importazione alquanto recente, anche se è senz'altro vero che anno dopo anno l'appuntamento con la notte magica si va facendo sempre più sentito. E' aumentato sensibilmente il numero delle discoteche e dei circoli privati che per il 31 ottobre organizzano feste, balli, ritrovi e gare ispirati alle atmosfere macabre d'oltreoceano, riallacciandosi idealmente al carnevale e premiando i costumi più fantasiosi.

Il fenomeno è al momento circoscrivibile alle città, ma vista la tendenza non è da escludere che in futuro l'Halloween made in Italy (ovviamente privo di qualsiasi retroterra simbolico-culturale, ma limitato a cogliere il divertimento dell'esteriorità) possa trasformarsi in vera festa popolare. In Italia si è particolarmente colto l'aspetto legato alla maschera, al trucco, al travestimento.

Ed accanto i costumi più tradizionali, come ad esempio quello da diavolo, da strega, da zombie o da vampiro è facile incontrare i più moderni miti neri imposti dal mercato cinematografico: non mancano quindi i Freddy Krueger, i Jason o i Michael Myers, mutuati rispettivamente dai sanguinari ma divertenti cicli di Nightmare, Venerdì 13 e Halloween.

Certo, mancando una tradizione, non è facile reperire in ottobre maschere ed accessori orridi per attrezzarsi a scorazzare nella notte con gli amici. Ma l'importante, come sempre, è divertirsi, e permettere alla fantasia di evocare streghe e fantasmi tra noi ed il grigiore della vita. Una volta all'anno, almeno!

Se per quest'anno state pensando di partecipare ad un festa di Halloween o addirittura avete intenzione di organizzarne una, ecco un pò di consigli utili su come fare.

Innanzi tutto bisognerebbe essere fornitissimi di gadget, come per esempio ragnatele finte, festoni di carta o di plastica a forma di teschio, di scheletro o di zucca. Altro accessorio da avere assolutamente sono le lampade a forma, anch'esse, di teschio e di zucca. L'arredamento generale della stanza può essere arricchito con teschi, ragni e gli immancabili pipistrelli, tutti di gomma. Non dovranno mancare tombe e lapidi: in gomma o in cartoncino. L'effetto che danno è notevole!

Poi dovete pensare a come truccare voi stessi e i vostri amici...
In genere le ragazze si mascherano da strega. Esistono vari ceroni: grigi, fosforescenti o verdi, che fanno brillare nel buio le mani e il viso; poi parrucche e nasi finti, oltre a vestiti completi. Unghie finte: ce ne sono di vario genere da quelle lunghe e nere a quelle fosforescenti.

I maschi, invece, di solito per Halloween si trasformano in zombie e vampiri: mantelli neri e rossi, capsule di sangue finto.

E voi quanto sarete "brutti" stasera? Dove andrete a terrorizzare? Raccontateci i vostri paurosi progetti

Commenti
Skuola | TV
Skuola Tv

Sesso sicuro, come proteggersi? Tutte le risposte nella prossima puntata della Skuola | Tv!

7 dicembre 2016 ore 16:30

Segui la diretta