Giovani: una generazione che muore sulle strade...


5.818... non è un un terno al lotto, ma morti in incidenti stradali nel 2006. Un'autentica strage, se pensiamo che neanche in Iraq sono morti così tanti soldati. E lì si parla di guerra, di nuovo Vietnam! Come allora, i giovani sono purtroppo protagonisti negativi di questo fenomeno: circa il 60% dei decessi sono proprio riguardanti ragazzi fino ai 35 anni. 3989 giovani vite nel 2006 hanno smesso di vivere, per incidenti connessi alla strada, quindi di fatto alla mobilità.


DATI - I grafici parlano chiaro, come si può bene vedere. Fortunatamente il numero di morti è in discesa rispetto agli anni passati, ma non è abbastanza visto che siamo comunque il primo paese in Europa per tasso di mortalità. Quindi si può e si deve fare di più!
Sicuramente la patente a punti ha avuto i suoi effetti, ma il timore è che si tratti solo di un palliativo, cioè di una cura che non risolve definitivamente il problema. Una volta che gli italiani non avranno più paura di perdere i punti, temo che questi dati torneranno a salire...
E' necessario agire sulle cause degli incidenti: alta velocità, guida in stato di ebrezza, mancato rispetto delle elementari norme di sicurezza stradale, scarsa conoscenza delle tecniche di guida sicura.

INIZIATIVE - Oggi il Ministero delle Politiche Giovanili sta cercando di intervenire sul problema della guida in stato di ebrezza: molti degli incidenti che riguardano i giovani avvengono infatti il venerdì ed il sabato notte, ovvero quando si esce per fare baldoria e, si alza un po' il gomito.
Sarebbe tutto molto più semplice se si eleggesse un guidatore designato, cioè una persona del gruppo che quella sera si astiene dal bere, conservando la lucidità necessaria per riportare gli altri a casa. Questa è ormai un'abitudine nei paesi europei, mentre da noi, sebbene sia una norma di buon senso, stenta a decollare.
Per questo il POGAS ha lanciato una serie di iniziative, tra cui
quella in collaborazione con Magic TV.

[img]news_foto/http://www.magictv.tv/wp-content/uploads/2008/01/min_pol_giovanili_sportbandierone.jpg.jpg[/img]

CONCORSO MAGIC TV - Si tratta di un concorso il cui scopo è di far capire l'importanza del guidatore designato. E come ogni concorso che si rispetti, ci sono premi di gran pregio:

1° selezionato - IPOD NANO 4 Gb
2° selezionato - IPOD SHUFFLE
3° selezionato - IPOD SHUFFLE
Per partecipare basta realizzare un piccolo video guidatore designato per far emergere l'eroe che si nasconde dietro chi rinuncia allo sballo per salvare la vita propria e degli altri!! (clicca qui per partecipare).

Sicuramente una bella iniziativa, perché ci si rende conto che per aiutare i giovani non servono solo multe, minacce di pesanti sanzioni, controlli. Serve invece fargli capire che la vita è un bene prezioso, che basta poco per perderla ma che poi non è così difficile tutelarla: occorre solo un po' di attenzione. In fondo in fondo, non è poi così difficile rimanere sobri per una sera...

Commenti
Skuola | TV
Ogni ragazzo è speciale!

'Miss Peregrine - La casa dei ragazzi speciali' questo e molto altro nella prossima puntata della Skuola Tv!

14 dicembre 2016 ore 16:30

Segui la diretta