Ma che freddo fa...

Cristina Montini
Di Cristina Montini


Si dice che a Milano siano arrivati gli orsi bianchi, in tempo per approfittare dei saldi di fine stagione.... Scherzi a parte, la notizia di primo piano delle ultime ore è l'ondata di gelo che sta colpendo il nostro paese. Il centro-nord è sommerso da una coltre bianca, ma questo non è bastato a garantire agli studenti qualche giorno extra di vacanza: nella maggior parte dei casi le scuole hanno riaperto regolarmente.

MEGLIO IL CALDO? - Che nostalgia, verrebbe da dire, delle giornate di vacanza passate al calduccio, davanti a una buona cioccolata calda e magari con la casa piena di amici o parenti per le classiche adunate natalizie. Il ritorno a scuola impone ci obbliga ad avventurarci fuori dalle nostre case nonostante il freddo polare. Nonostante questo, molti di noi desiderano l'arrivo dell’inverno per godersi questo periodo dell’anno. E altrettanti non vedono l'ora che ritornino le calde giornate d'estate. E' un tema molto dibattuto, come dimostra questa discussione aperto sul nostro forum.

QUESTIONE DI GRADI – Insomma, preferite il caldo o il freddo? In un sondaggio di Skuola.net il risultato non è stato per niente netto. Il 56.4% di voi ha mostrato di apprezzare di più il caldo, ma dalle vostre discussioni sul forum è emerso che siete in molti a difendere il freddo. Quello che è chiaro, in realtà, è che quasi tutti vi trovate d'accordo nel non amare gli estremi: al di sotto degli 0°C non va poi tanto bene, ma neanche al di sopra dei 20°C. È come dire: freddo sì, ma non troppo; caldo sì, ma per carità niente afa!

QUELLI CHE IL FREDDO... – Da una parte ci sono quelli che il freddo non possono far altro che associarlo al piacere di starsene a letto a farsi coccolare dalle coperte morbide e calde, magari ascoltando la pioggia che batte sui vetri, e magari sapendo che è anche domenica e non si deve uscire per andare a scuola. Sono quelli che “se fa freddo, basta una maglia in più e si risolve, se invece fa caldo e si suda anche in costume, come risolvi?” o quelli che, come Climber, sul forum affermano che fino a dicembre stanno in maglietta a maniche corte… figurarsi come soffrono a luglio!
Per molti il caldo è un vero e proprio tormento e per fortuna esiste il divino climatizzatore a consolare gli accaldati.

...QUELLI CHE IL CALDO – E poi ci sono quelli che non vedono l’ora che arrivi il caldo e non trovano giusto che l’estate duri solo tre mesi. Da questa parte ci sono coloro per i quali il sole, il mare, le vacanze, l’estate, il divertimento… sono quasi una ragione di vita. E poi si associa l’estate alla libertà! Libertà dalla scuola (...sempre che non dobbiate recuperare qualcosa!), libertà dai cappotti ingombranti, libertà dal naso rosso per il freddo, libertà dalle mani screpolate. Magari, a volte, prigionieri di un'afa opprimente: ma che importa, non si può mica avere tutto dalla vita!
Per molti l’estate è sacra, una sorta di ricarica per affrontare il lungo e duro inverno, uno spazio di tempo da vivere intensamente, con l’unico difetto di essere sempre troppo breve.

…QUELLI CHE… – E poi ci sono quelli che del clima se ne fanno una ragione. D’altronde le stagioni, ci piaccia o non si susseguono e non possiamo far altro, per viverle meglio, che trovare degli aspetti positivi in ognuna di loro.

E tu da che parte stai? Dì la tua commentando l'articolo!

Commenti
Skuola | TV
Amore e sessualità, quello che non sai sulla tua sicurezza

Sesso sicuro, come proteggersi? Tutte le risposte nella prossima puntata della Skuola | Tv!

7 dicembre 2016 ore 16:30

Segui la diretta