5 modi per morire...evitando l'interrogazione

modi evitare interrogazione

Evitare le interrogazioni è uno sport molto diffuso: chi, almeno una volta, non ha provato a tirar fuori una scusa creativa per fuggire dal suo cattivissimo prof? Ma quando rimediare una giustificazione non basta più, gli studenti sono capaci di immedesimarsi in uno dei migliori personaggi di Bruce Willis e arrivare a rari esempi di autolesionismo, della serie "il pericolo è il mio mestiere". L'obiettivo? Scappare più lontano possibile dalla lavagna, anche se questo li ha portati spesso fin troppo vicino ad un'ambulanza. Come è successo allo studente di una scuola di Pasian di Prato che, sabato mattina, ha bevuto acqua e candeggina per evitare le domande dei prof. Pensate sia un caso isolato? Ecco allora un'escalation di pericolo che non è roba da film, ma vita quotidiana.

Ecco le 10 scene da esplosione più belle del cinema...da NON rifare a scuola!

#5 INTOSSICARE LA CLASSE CON LO SPRAY AL PEPERONCINO - Quale migliore modo, per evitare la lezione, se non spruzzare uno spray al peperoncino in giro per la classe? Che sia solo per uno scherzo di pessimo gusto o per saltare le interrogazioni, spruzzare lo spray al peperoncino ha un effetto assicurato...sulla salute di chi sta intorno. Otto ragazzi e una bidella sono stati soccorsi a Collegno dopo che una ragazza ha spruzzato il suo spray anti-aggressione: è successo appena la settimana scorsa. Lo scorso novembre: in 6 sono finiti all'ospedale dopo una simile vicenda in una scuola di Brescia.

#4 AVVELENARE LA SCUOLA CON LA CREOLINA - Creolina, disinfettante molto amato ultimamente da tutti i ragazzi che vogliono accuratamente evitare di andare a scuola. Liberare simpatici vermi per le aule o allagare la scuola? Roba ormai superata. Basta spargere una buona dose di creolina nei corridoi e il gioco è fatto: scuola chiusa, e se va bene nessun avvelenamento. Se va bene. Ad esempio, questo inverno è già successo al Giordani di Napoli. Di nuovo a Napoli raid alla creolina e scuola chiusa, a dicembre, all'alberghiero Tognazzi-De Cillis.

#3 PROCURARSI SVENIMENTI - Già dimenticato il flash indiano? La moda aveva preso piede l'anno scorso, ma a settembre 2014 un ragazzo di Sassuolo si è guadagnato un ricovero in ospedale proprio compiendo questo "esperimento" a scuola, durante la ricreazione. In pochi semplici passi ci si guadagna un bel passaggio in ambulanza lontano da scuola: basta causarsi iperventilazione e bloccare improvvisamente il flusso di sangue al cervello premendo sulla carotide trattenendo il fiato. E poi? Tutti giù per terra. Per risvegliarsi all'ospedale, nel migliore dei casi. Di sicuro l'interrogazione è saltata...o semplicemente rimandata alla settimana dopo.

#2 BERE ACQUA E CANDEGGINA - E' successo sabato mattina ad un ragazzo di Udine di 18 anni, che frequenta una scuola di Pasian di Prato. Malore in classe e subito in ospedale per intossicazione. Si è scoperto dopo poco che, con una siringa, lo stesso studente aveva iniettato candeggina nella bottiglietta d'acqua comprata al distributore della scuola. Il ragazzo è stato tradito dalle telecamere di sorveglianza, e ora è stato denunciato. Il perchè di tutto questo putiferio? Saltare la lezione, ovvio!

#1 DARE FUOCO A SCUOLA - Vi è sembrato di vedere scene di sabotaggio degne di Die Hard o di Mission Impossible? Aspettate di conoscere l'atteso finale. Come l'eroe non può evitare di finire in bellezza con una bella esplosione e fuoco e fiamme di routine, così in prima posizione di questa classifica del pericolo troviamo il tentativo degli studenti di incendiare alcuni ambienti scolastici, al fine di interrompere le lezioni. Fantascienza? No, pura realtà. Pochi giorni fa a Torino, in una scuola media, un piccolo rogo nei bagni ha messo in allarme tutto l' istituto, ma per fortuna non c'è stato nessun ferito. Le cause dell'incendio ancora non sono state chiarite. Molto chiara invece la causa dell'incendio, lo scorso 28 settembre, nell'aula di una scuola dell'agrigentino: due studenti di 13 e 14 anni hanno confessato la propria colpa.

Carla Ardizzone

Commenti
Skuola | TV
Amore e sessualità, quello che non sai sulla tua sicurezza

Sesso sicuro, come proteggersi? Tutte le risposte nella prossima puntata della Skuola | Tv!

7 dicembre 2016 ore 16:30

Segui la diretta