Home Invia e guadagna
Registrati
 

Password dimenticata?

Registrati ora.

Lavori strani: pagato per dormire

Una nuova professione quella di testare sacchi a pelo? Forse. Intanto un inglese è stato assunto davvero e guadagna ben 900 dollari per dormire sul posto di lavoro.

Cristina.M | Segui su Google+ - 21 maggio 2010 28 commenti
E io lo dico a Skuola.net
dormire

Come guadagnare dormendo. A riuscirci è un inglese, Phil Latam, che è stato assunto da una azienda che produce sacchi a pelo: un contratto vero a altrettanto veri i 900 dollari di stipendio che porta a casa per, semplicemente, dormire sul posto di lavoro.

HANNO SCELTO IL MIGLIORE - Chi l’ha detto che per guadagnare tanto sia necessario sudare quattro camicie? Il 27enne Phil ha dimostrato che anche fare il fannullone paga, e non solo, ma bisogna pure saperci fare. Questo lavoro, infatti, Phil se l’è dovuto conquistare: in 1000 si sono presentati alle selezioni che, a quanto pare, sono state durissime (come se anche per addormentarsi fosse necessario un master!). E alla fine Phil Latam è riuscito a spuntarla sbaragliando la concorrenza e facendosi assumere dalla Halfords Group, casa che produce ricambi auto, attrezzature da campeggio e, in particolare, sacchi a pelo.

AVEVA GIA' ESPERIENZA NEL SETTORE - Potrebbe sembrare un lavoro da niente, qualcosa che potrebbero fare tutti e invece la Halfords cercava la persona perfetta e Phil pare avesse il curriculum ideale, se non altro per la sue pregresse esperienze in materia, come lui stesso ha dichiarato: “Sono stato membro degli scout da quando avevo quattro anni e ho molta esperienza di campeggio”.

guadagnare dormendo nel sacco a pelo
900 DOLLARI, MICA BRUSCOLINI! - In cambio della sua quotidiana prestazione lavorativa, ovvero dormire nei sacchi a pelo prodotti dall’azienda per testarne il comfort, ogni settimana riceve uno stipendio di 900 dollari (quasi 700 euro). E oltretutto, in barba a chi fatica tutto il giorno e torna a casa stanco, Phil può vantarsi di rientrare fresco come una rosa.

A VOI PIACEREBBE? - Se voi che state faticando sui libri per arrivare indenni alla fine dell’anno, voi che vi giostrate tra piccoli e grandi lavoretti per racimolare qualche euro, state rosicando di invidia per le felici sorti del giovane inglese diventato tester di sacchi a pelo di professione (che poi, a saperlo prima che esisteva una professione del genere!), riflettete bene: vi piacerebbe davvero dormire tutto il giorno? Sareste davvero orgogliosi di voi stessi nel fare un mestiere del genere? A lungo andare, non preferireste invece un lavoro, impegnativo sì, ma che vi dia le giuste soddisfazioni?

Cosa ne pensate della professione di “tester di sacchi a pelo”? Vi piacerebbe farlo? Lasciate il vostro commento.

Cristina Montini
Registrati via email
Skuola University Tour 2014