7 errori che hai sicuramente fatto scattando una foto (e come evitarli)

Canon
In collaborazione con Canon

selfie di coppia

Che sia una serata con gli amici, un panorama mozzafiato o un semplice momento quotidiano, nell’era dei social qualsiasi istante merita di esser catturato con uno scatto. Ecco quindi che tutti, con esiti diversi, si improvvisano fotografi, o almeno ci provano. E di sicuro tutti sono incappati in quegli errori comuni che trasformano una fotografia potenzialmente perfetta in un disastro. Eppure, per tradurre l’idea in un’immagine reale, serve solo fare attenzione a pochi essenziali dettagli.

7. Basta occhi rossi

Quante volte ti sarà capitato di scattare una foto, magari anche un selfie, e di accorgerti subito dopo che tutti i soggetti sembrano delle comparse di un film horror a causa degli occhi rossi. Tranquillo, è un problema abbastanza frequente, facile da risolvere e soprattutto da non ripetere! Se ritenete necessario l’ uso del flash, attivate la funzionalità “anti occhi rossi”, che farà partire una serie di pre lampi o accenderà una luce led sulla fotocamera minimizzando l’effetto occhi rossi.

6. Esiste anche uno sfondo

“Sì, ferma così, stai benissimo”. Chissà quante volte ti sarà capitato di dirlo poco prima di scattare una foto. Peccato però che la protagonista dello scatto ti abbia fatto notare che dietro c’era un bellissimo mare cristallino, che tu hai completamente ignorato, tant’è che non si vede. Oppure, che lo sfondo fosse occupato da una antiestetica discarica a cielo aperto, o anche dai famigerati “fotobomber” che rovinano totalmente la foto. Accade infatti spesso che ci si focalizzi troppo, e solo, sul soggetto senza considerare ciò che sta intorno. Invece è proprio quest’ultimo che spesso rende unico il nostro scatto.

Se vuoi smettere di fare errori, guarda i tutorial Canon con i consigli per usare al meglio la tua fotocamera >>>

5.Cosa vuoi fotografare?

Se lo sfondo è importante, lo è ancora di più ciò che si vuole fotografare. Se un tuo amico ha bisogno di una nuova foto profilo da postare su Facebook, è inutile nell’inquadratura focalizzarsi anche su altro che non sia il suo viso. Quindi, prima di scattare, è bene concentrarsi sul soggetto, senza che lo sfondo penalizzi ciò che si vuole mettere in evidenza. Il consiglio è avvicinare l’obiettivo al tuo ‘protagonista’ senza però esagerare... altrimenti si rischia un effetto deformante! Se non sei ancora un fotografo provetto, non dimenticarti di selezionare la funzione “ritratto”.

4.Effetto terremoto

Bellissimo lo sfondo, luminosità perfetta, visi sorridenti... peccato però che la foto sia venuta mossa. Quante volte ti è capitato di pensarlo riguardando uno scatto, magari fatto proprio da te? Per evitare che le tue foto sembrino fatte durante una scossa di terremoto, potrai attivare lo stabilizzatore d’immagine presente sull’ottica o all’interno della fotocamera. Esistono anche differenti modalità di scatto che possono aiutarti, ti consigliamo “sport” o “kids&pets ” . Se stai fotografando un panorama cerca di appoggiare la fotocamera su qualcosa di stabile.

3. E quell’ufo?

Una bella giornata al mare con gli amici vale la pena fotografarla, i momenti che si trascorrono con le persone a cui si vuole bene vanno sempre immortalati. Spesso però il risultato è una foto dove, accanto ai sorrisi dei tuoi amici, appare anche una specie di... ufo, o qualcosa che gli somigli. Se ti è capitato, e magari hai pensato di aver fatto la foto del secolo, immortalando appunto la presenza degli extraterrestri, ti sbagli. Quello che a te sembra un ufo è l’effetto della rifrazione dei raggi del sole: i raggi penetrano nell’obiettivo creando così riflessi nelle lenti. Se vuoi evitare di cadere in questo errore, è il caso di munirsi di un para luce o semplicemente riparare l’obiettivo con la mano. Se il problema persiste allora forse è meglio ritrarre i tuoi amici da un’altra angolazione!

2. Dove sono i piedi?

La fotografia, per quanto fantasiosa possa essere in alcuni casi, è comunque una rappresentazione della realtà. A volte però, complici inquadrature sbagliate, si ottengono dei risultati non proprio reali. Nelle tue fotogallery, ci sarà infatti sicuramente qualche foto in cui la persona ritratta non ha i piedi o peggio ancora, si ritrova con le braccia troncate al gomito. Errori come questi sono facili da risolvere: basta infatti, al momento dello scatto, fare un passo indietro in modo da avere un’inquadratura corretta.

1. Occhio al sole!

Una bella giornata di sole, magari dopo settimane di pioggia, e un prato su cui trascorrere piacevoli momenti insieme agli amici. Insomma, una situazione ideale per una foto da incorniciare! Peccato però che tutte hanno qualcosa che non va: c’è un forte contrasto tra luce e buio e non si vedono alcuni dettagli. La causa, a sentire chi di foto se ne intende, è una sola: hai scattato in controluce. Cosa vuol dire? Semplice, hai puntato la tua fotocamera direttamente verso una fonte di luce, nel tuo caso il sole. Per risolvere questo problema, se non vuoi (o non puoi) cambiare posizione, basta usare il flash, anche se è giorno!

Vuoi diventare un mago della fotografia? Entra nel mondo Canon e inizia a scattare! >>>