5 consigli per organizzare un capodanno da urlo

Kinder Bueno
In collaborazione con Kinder Bueno

 foto di 5 consigli per organizzare un capodanno da urlo

Ogni anno, verso la fine di Novembre, tra amici ci si pone sempre la stessa amletica domanda: “Ragazzi, ma a Capodanno che facciamo?”. Panico. Nessuno riesce mai a trovare la risposta giusta. Ecco allora che si creano gruppi di emergenza sui social, si scandaglia la rete alla ricerca di qualche party alla moda o qualche tavolo libero in un locale o a casa della nonna, ma niente da fare. E questo succede sempre nonostante ci si ponga tale quesito subito dopo ferragosto. Quindi cosa fare? Tranquilli! Se anche voi siete a corto di idee ma #prontiatutto pur di festeggiare il nuovo anno in maniera indimenticabile, ecco 5 consigli per organizzare un capodanno da urlo.

#5 “Mi lasciate solo? Vado con i pinguini!”

Non trovate nessun locale che vi convinca? Anche i vostri parenti vi hanno “ripudiato” lasciandovi soli la notte del 31 Dicembre? Allora preparate le valigie, e prendete il primo aereo in direzione Polo Sud. Se siete stati abbandonati da tutti… perché non “consolarvi” con i pinguini? Con loro potrete farvi bagni indimenticabili per festeggiare la mezzanotte. Ammesso che non scappino subito alla vostra vista scambiandovi per un mostro. Specie se non sapete camminare con le pinne…

#4 Fare un bagno… sulla neve

 foto di fare un bagno sulla neve

E per chi non soffre il freddo ed ama l’estate, quale migliore soluzione se non quella di organizzare un capodanno sulla neve muniti di costume da bagno? Ma bisogna proprio essere #prontiatutto per fare una cosa simile. Il rischio febbre, infatti, è dietro l’angolo. E passare il 1° Gennaio al letto, non è proprio il massimo…

#3 Volare… ma con le lanterne cinesi

 foto di lanterne cinesi

Per i più romantici, invece, c’è una soluzione estremamente suggestiva. Quella di riempire il cielo con delle lanterne cinesi. Armatevi allora di tanta pazienza, perché per farle volare per più di un millessimo di secondo ne avrete davvero bisogno, ed esprimete i vostri desideri. E se questo non vi basta, un bel viaggio in Cina potrebbe essere un modo molto originale per trascorrere un inizio dell’anno da urlo. Magari facendosi spiegare come si fa a far volare una lanterna cinese…

#2 Abbracciarsi un vip a mezzanotte

Ma per chi ha conoscenze “altolocate”, l’organizzare un capodanno da urlo può non essere un problema. Specie per la compagnia. Se il classico “amico di un amico” conosce un vip, è il momento buono per scomodarlo. Il motivo? Per festeggiare il nuovo anno abbracciato ad una celebrità. Assicuratevi solo che, il vip in questione non sia la zia che una volta è comparsa casualmente sullo sfondo di un servizio del tg. In quel caso potreste brindare al nuovo anno in compagnia di persone che, di media, hanno all’incirca 60 anni. Se siete fortunati…

#1 “Paracadutarsi” vestiti da Babbo Natale

 foto di Babbo Natale

Ed, infine, per i più temerari, un buon modo per festeggiare il primo dell’anno potrebbe essere quello di buttarsi da 3000 metri d’altezza vestiti da Babbo Natale. State giusto attenti a non dimenticarvi il vestito ma soprattutto il paracadute. In quel caso sì che sarebbe davvero un capodanno da urlo…

> > > E voi, siete #prontiatutto per passare un capodanno indimenticabile?

Daniel Strippoli