Terremoto Emilia: i giovani non si arrendono

 giovani artisti per l'Emilia terremoto

Oggi voglio segnalarvi una notizia che mi ha colpito, perché testimonia ancora una volta l'importanza dei giovani per un paese. A due mesi di distanza dal tragico terremoto che ha colpito l’Emilia Romagna e che ha causato 26 morti e 15.000 sfollati, un gruppo di ragazzi emiliani ha deciso di riunirsi, armarsi di voce e chitarra e scrivere una canzone. Si chiamano Giovani Artisti per l’Emilia e hanno pensato di far nascere Dare di più con lo scopo di risollevare la popolazione terremotata spronandola a non abbattersi e ad unirsi per ricostruire e ripartire da capo. Come hanno fatto loro.

L’ENTUSIASMO CHE TI SOLLEVA - È fantastico vedere come l’entusiasmo dei ragazzi sia così contagioso e possa permettere alla voglia di ricominciare di avere la meglio sul dolore e sullo sconforto. Ed è straordinario vedere come un gruppo di giovani, non solo non si sia dato per vinto, ma sia anche deciso a risollevare tutte le altre persone che versano nella sua stessa condizione. Perché a volte un sorriso, una parola o una canzone possono dare la forza e la carica necessari per rialzarsi in piedi dopo una caduta e ricominciare a camminare. Insieme.

Che ne pensate di questa iniziativa? Quante volte vi è capitato di pensare di non farcela a rialzarvi? Parliamone insieme nei commenti!

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv va in vacanza!

Anche la Skuola Tv prende un momento di pausa, ma non preoccuparti in autunno torneremo a farti compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta