Genius 13686 punti

Documenti di bordo

Una nave deve essere provvista di alcuni documenti di bordo che attestino i requisiti di navigabilità della nave, l'idoneità alla navigazione, l'armamento e l'equipaggiamento. Questi documenti sono: carte, libri e certificati.

Le carte di bordo sono: l'atto di nazionalità e il ruolo di equipaggio.
L'atto di nazionalità è un documento di pubblicità navale e viene rilasciato dal direttore marittimo di zona se la nave è destinata a navigare tra i porti di Stati esteri. Quest'atto identifica la nave con:
- generalità del proprietario e dell'armatore;
- nome della nave, compartimento e numero di matricola;
- caratteristiche della nave;
- stazza lorda, netta e stazza dei canali;
- trasferimenti di proprietà;
- ipoteche e sequestri.
L'atto di nazionalità viene rinnovato nel caso in cui cambi il nome, la stazza o le caratteristiche della nave. Inoltre deve essere qui riportato tutto ciò che è trascritto nella matricola dell'ufficio del compartimento. L'atto di nazionalità può essere sostituito, in caso di smarrimento, dal cosiddetto passavanti provvisorio rilasciato dal direttore marittimo che lo sostituisce per la durata massima di un anno.

Il ruolo di equipaggio documenta alcune disposizioni riguardanti il numero, composizione, qualifiche e retribuzioni dell'equipaggio. In generale specifica:
- servizio (passeggeri, carico, pesca e rimorchio);
- tipo (turbonave, motonave..);
- nomi dell'armatore e del suo rappresentante;
- nome della nave;
- stazze della nave;
- contratti di assicurazione della nave e dell'equipaggio;
- pagamenti delle tasse;
- elenco dell'equipaggio;
- numero dei passeggeri.
Vengono inoltre trascritti gli atti di stato civile: nascita, morte, scomparizione, matrimonio e testamenti.

I libri di bordo sono: giornale nautico, giornale di macchina e giornale R.T.F. (o GMDSS).
Il giornale nautico è composto, a sua volta, da quattro libri:
1) Inventario di bordo che elenca tutte le dotazioni di bordo, apparecchiature, attrezzature e pertinenze;
2) Giornale generale e di contabilità;
3) Giornale di navigazione (o chiesuola) dove vi sono trascritti tutti i dati che riguardano la navigazione: rotte, prore, cammini, osservazioni meteorologiche e astronomiche, pescaggi;
4) Giornale di carico o di boccaporto (o pesca) dove vi sono annotati gli imbarchi e sbarchi delle merci e varie indicazioni come: qualità e quantità, natura, collocazione nella stiva, data e luogo di carico e destinazione, nomi del caricatore e del destinatario.

Il giornale di macchina riporta tutte le caratteristiche dell'apparato motore e degli ausiliari.
Nel giornale R.T.F, infine, vengono annotati gli orari TMG e le frequenze di chiamate e comunicazioni con le stazioni radio costiere o con le stazioni di altre navi in navigazione ed eventuali allarmi di SOS o MAYDAY.

I certificati di bordo sono:
- certificato di classe o di navigabilità;
- certificato di stazza;
- certificato di bordo libero;
- certificato di sicurezza;
- certificato di esenzione;
- visite per igiene, abitabilità e cassetta medicinali.

Registrati via email