Ominide 50 punti

Cosa sono i tagli addizionali?

Sono brevi segmenti posti al di sopra o al di sotto del comune rigo o pentagramma,e servono per estendere le note,che sono troppo acute o troppi gravi per il pentagramma.In genere,per le voci,non occorrono,ma per gli strumenti,che hanno una grandissima quantità di estensione sono molti utili e molto frequentemente usati,quindi è bene,imparare almeno i primi tagli sopra e al di sotto del rigo:

SOPRA il rigo abbiam le note:
LA,SI,DO,RE

SOTTO al rigo abbiam le note:
RE,MI,FA,SOL

Queste son le note che potranno capitarci molto più spesso rispetto ad altri tagli addizzionali.

Siccome non esiste una sola chiave(ma esistono oltre a quella di sol,2 di FA e 4 di DO)e quindi il do,o il fa,cambia posizione rispetto alla chiave di do,quindi ,per esempio,nella chiave di TENORE(appartiene ad una chiave di DO) avrà:

SOPRA il rigo:
FA,SOL,LA,SI ecc....

SOTTO il rigo:

DO,SI,LA,SOL ecc....

La Chiave di contralto (appartiene alla chiave di DO)avrà:

SOPRA il rigo:

LA,SI,DO,RE ecc...

SOTTO il rigo:

MI,RE,DO,SI ecc...

Un'altro motivo fondamentale del perchè son stati inventati i tagli addizzionali,è per FACILITARE LA LETTURA a prima vista,rendere più immediato l'approccio con le note,per esempio senza dover ogni volta cambiar sempre chiave.

Registrati via email