Miri <3 di Miri <3
Ominide 15 punti

Chitarra

La chitarra consiste in un lungo manico sul quale sono tese sei corde tenute ferme da una parte dal ponticello, dall'altra parte da sei piroli. I piroli servono a tendere o a smollare le corde a seconda del suono voluto più la corda è tesa più il suono sale verso l'acuto. La chitarra si può anche suonare con il plettro. Normalmente le corde sono intonate in modo che pizzicandole con la mano destra si ottengano questi suoni: Mi, La, Re, Sol, Si, Mi.
La mano sinistra preme le corde contro le barrette fissate di traverso sul manico. Il corpo dello strumento serve ad amplificare il suono: è la cassa armonica.
Il grosso foro aperto sulla cassa armonica serve per l'espansione del suono. Si pizzicano le corde proprio in corrispondenza del foro; spostandosi dal foro si ottengono sonorità diverse.

Liuto

La prima differenza rispetto alla chitarra è che la cassa è ovoidale non piatta. Aveva sei corde, di cui cinque raddoppiate; e il manico ricurvo all'indietro.

Mandolino

Ha solo quattro corde non si suona con le dita, ma con il plettro.

Banjo

Strumento della tradizione popolare americana, ha una cassa rotonda su cui viene tesa una membrana di pergamena. SI può suonare con le dita o con il plettro.

Arpa

Le corde sono tese su un gran telaio di legno preceduto da un'elegante colonnina. Si pizzicano le corde con le dita. Ma la differenza sostanziale rispetto alla chitarra è che mentre le corde della chitarra si accorciano con le dita della mano sinistra per ottenere suoni diversi, quelle dell'arpa sono fisse: ogni corda da una nota diversa.

Cetra

Le corde sono fisse e tese sopra una piccola cassa di legno, che si appoggia su un tavolo, o sulle ginocchia. Si pizzica con le mani.

Registrati via email