Mito 2715 punti

La figura di Achille

Achille è il nome di un eroe mitico acheo. L'origine del nome è sconosciuta, ma, senza dubbio, di etimologia pregreca.
I suoi tratti peculiari derivano, inevitabilmente, dai ritratti che di lui ci ha lasciato Omero.
Sappiamo che era figlio di Peleo e della dea marina Teti e che fu un valido eroe della Guerra di Troia, durante la quale emerse come il più valoroso tra gli Achei.
Conquistata come bottino la schiava Briseide, quest'ultima gli viene tolta da Agamennone, che era stato costretto a riconsegnare la sua schiava Criseide al padre Crise. Questo episodio è la causa dell'Ira di Achille e dell'abbandono del campo di battaglia, protrattosi fino alla morte di Patroclo. Queste sono le vicende di Achille come l'Iliade ci presenta; nell'Odissea, invece, Omero descrive i funerali dell'eroe e la disperazione della madre Teti.

Gli altri racconti mitologici
Da altri racconti mitologici conosciamo nuovi aspetti dell'eroe: per alcuni era stato cresciuto da Teti e Fenice; per altri Peleo strappò Achille dalla madre, che aveva l'abitudine di purificare la propria prole immergendola nel fuoco e così uccidendola; ma nell'allontanarlo dalla madre, gli si bruciò il piede destro; allora Teti, offesa, tornò al mare e Peleo affidò il piccolo al centauro Chirone.
Questi sostituì l'osso destro del piede del piccolo, con quello del gigante Damiso.
Prima della guerra di Troia, Peleo o Teti tentarono di strappare Achille al proprio destino, vestendolo d'abiti femminili e mandandolo presso la corte di Sciro, dove conobbe Deidamia con la quale ebbe il figlio Pirro. Ma Odisseo, scoperta la sua vera identità, lo ricondusse al suo destino.
Altra versione del mito vuole Achille avversario della regina delle Amazzoni, Pentesilea, soccorso dei Troiani, di cui si innamorerà, dopo averla mortalmente colpita.
La versione più famosa del mito, cioè l'immersione nelle acque dell'immortalità, fatta eccezione per il tallone destro, ad opera della madre Teti, risale a Stazio, nella sua opera l'Achilleide.

Registrati via email