Home Invia e guadagna
Registrati
 

Password dimenticata?

Registrati ora.

Iliade - Libro I, Ira di Achille: Parafrasi

Appunto contenente la parafrasi dettagliata del celebre brano dell'Iliade chiamato "l'ira di Achille". l'appunto contiene il testo già parafrasato

E io lo dico a Skuola.net
Parafrasi de "La rabbia di Achille"
Ispirami o Dea, la rabbia di Achille figlio di Peleo, rovinosa, che molti dolori portò agli Achei, buttò in preda al regno dei morti molte giovani vite di eroi, le diede in pasto ai cani, a tutti gli uccelli, da quando si divisero Agamennone figlio d'Atreo signore d'eroi, e Achille glorioso; la decisione di Zeus si realizzava.
Ma chi fra gli dèi li fece litgare?
Il figlio di Zeus e Latona ; egli arrabbiato col re, fece nascere cattiva peste nel campo, la gente moriva, perchè Agamennone Crise il sacerdote trattò male, costui venne alle veloci navi degli Achei per liberare la figlia riscattandola con infiniti soldi, avendo fra le mani i segni di Apollo e pregando tutti gli Achei, ma soprattutto Agamennone e Menelao, capi d'esercito: <<Atridi e voi tutti Achei protetti da scudi robusti, a voi dicon gli dèi di abbattere le città di Priamo e di tornare in patria, e voi liberate mia figlia, accettate i soldi, venerado il figlio di Zeus, Apollo.>>
Allora tutti gli Achei furono d'accordo che fosse onorato Crise e accolti i soldi. Ma al figlio Atreo non piaceva e lo cacciò in malo modo.
Registrati via email