blakman di blakman
VIP 9176 punti

Ettore e Andromaca

Gli venne dunque incontro
con la nutrice che aveva in braccio il bambino,
il figlio amato di Ettore, simile a chiara stella. (..)
Ei ricca di gran dote al grande Ettorre
diede a sposa costei ch'ivi allor corse
ad incontrarlo; e seco iva l'ancella
tra le braccia portando il pargoletto
unico figlio dell'eroe troiano,
bambin leggiadro come stella. Il padre
Scamandrio lo nomava, il vulgo tutto
Astïanatte, perché il padre ei solo
era dell'alta Troia il difensore.
Sorrise Ettorre nel vederlo, e tacque.
Ma di gran pianto Andromaca bagnata
accostossi al marito, e per la mano
strignendolo, e per nome in dolce suono
chiamandolo, proruppe: Oh troppo ardito!
il tuo valor ti perderà: nessuna
pietà del figlio né di me tu senti,
crudel, di me che vedova infelice

rimarrommi tra poco, perché tutti
di conserto gli Achei contro te solo
si scaglieranno a trucidarti intesi;
e a me fia meglio allor, se mi sei tolto,
l'andar sotterra. Di te priva, ahi lassa!
ch'altro mi resta che perpetuo pianto?
Orba del padre io sono e della madre.(..)

Commento
La battaglia infuria terribile sotto le mura di Troia e l'esercito troiano è allo sbando. Ettore si allontana momentaneamente dal campo in cui si combatte ed entra in città per pregare sua madre Ecuba e le donne di offrire doni in onore degli dei per ottenere aiuto e protezione. Raggiunge poi la sua casa per rivedere e salutare sua moglia Andromaca ma nn la trova. La incontra alle porte Scee dove ella si era recata, trepidante per la sorte della battaglia e del marito. L'incontro tra il piu virtuoso dei troiani e la moglie è uno dei momenti di piu intensa commozione dell'Iliade. Il campo di battaglia è sullo sfondo, ma la guerra è drammaticamente presente nelle parole dei due protagonisti. Il senso di una tragedia inevitabile, si intrecciano a toni di grande umanità e di profondi e toccanti affetti familiari. Ettore, pur consapevole della morte imminente, consola la sposa, ha gesti di tenerezza nei confronti del figlioletto, ma sceglie di continuare a combattere nel tentativo di salvare la sua patria.

Registrati via email