superrr di superrr
Ominide 50 punti

Epica

Epica deriva dal graco "épos" che significa "parola, discorso, poesia". L' epica è un genere letterario che richiede una metrica precisa, ossia l' esametro (caduta dell' accento in sei piedi) che è il verso proprio del genere epico. Inizialmente le poesie epiche erano favole che venivano recitate e tramandate oralmente in occasioni speciali quali feste e banchetti, spesso accompagnate da musiche.
Gli eroi, le cui gesta venivano narrate, andavano ad incarnare le fondamenta e i valori della società e si voleva farle imparare al maggior numero di persone possibile attraverso formule ripetitive che rimanevano impresse piu facilmente. L' epica era anche un modo per capire le cause (esiago) e dare risposte attraverso l' immaginazione.
C'è una sostanziale differenza fra tragedia ed epica, in quanto la tragedia doveva occupare un unico spazio temporale e volgere al termine di una giornata, mentre l' epica si occupava del passato con, a disposizione, grandi periodi storici.
L' Iliade e l' Odissea sono due importanti esempi dell' epica greca, dove l' epos non è più tramandato oralmente, ma scritto.

Registrati via email