Che cos’è l’epica?
Il temine epica deriva dalla parola epica ‘épos’ che possiede molteplici significati : parola, discorso,racconto;ma anche verso di poesia,a sottolineare il fatto che il canto epico trae la sua forma espressiva da precisi schemi metrici.
In questo genere letterario vengono catalogati testi appartenenti a periodi e popoli estremamente lontani tra di loro. Sono comprese infatti composizioni risalenti al terzo millennio avanti Cristo, delle popolazioni mesopotamiche e indiane, opere dei greci(Iliade,Odissea ecc..) , dei romani (Eneide), dei giapponesi, fino alle manifestazioni letterarie dell’epoca medievale e di quella rinascimentale.
Benché l’epica, dunque, abbia assunto inevitabilmente,nel corso dei secoli nelle aree geografiche e culturali in cui fiorì, forme assai diverse, essa continua ancora oggi ad identificarsi in quei componimenti narrativi, solitamente ampi,in versi o in prosa, che celebrano vicende appartenenti ad un passato più o meno lontano, spesso favoloso e mitico, e le gesta compiute da uno o più eroi espresse in uno stile solitamente elevato e solenne. Quando questi componimenti sono scritti in versi prendono il nome di poemi.

Registrati via email