La canzone dei Nibelunghi

Questo è il poema epico più importante della Germania. È stato scritto da un anonimo nel 1200 circa. Il suo autore è ignoto ma si crede che sia un cantore di cultura elevata, alcuni critici credono che sia stato scritto da più poeti. Il poema è formato da 2400 strofe.
Sifrido, conquistato l’immenso tesoro del re del Niberlungo, si reca a Worms dal re dei Burunghi, con l’intenzione di voler sposare la sorella. Il re accetta a patto che egli lo aiuti a conquistare Crimilde, che sfida i suoi pretendenti in un duello mortale. Sifrido nel duello si sostituisce al re e vince la regina. Dieci anni dopo Crimilde viene a sapere dell’inganno e fa uccidere Sifrifo da Hagen il quale viene poi accusato di omicidio dalla regina. Tredici anni dopo sposa Attila e dopo tredici anni invita ad una festa i re dei Brindi per annientarli. Bloedelin uccide tutti i Burundi e Hagen uccide il figlio di Attila e Crimilde provocando un massacro. Crimilde uccide Hagen con la spada di Sifrido. Alla fine Crimilde viene uccisa da Hidelbrand che con Attila sopravvive.

Hai bisogno di aiuto in Epica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email