Home Invia e guadagna
Registrati
 

Password dimenticata?

Registrati ora.

Devi fare una ricerca scolastica? Ti aiutiamo noi

Il professore ti ha assegnato una ricerca e non sai da dove iniziare? Segui i consigli di Skuola.net

Cristina.M | Segui su Google+ - 13 febbraio 2013 16 commenti
E io lo dico a Skuola.net
ricerca scolastica

Ecco i consigli per “studiare meno e andare meglio” a scuola. Oggi vi spiegheremo come fare una ricerca scolastica senza perdere l’orientamento e la pazienza tra centinaia di siti internet e pile di fotocopie.

COME FARE UNA RICERCA - Vi sarà capitato, in alcune materie, di dover fare delle piccole ricerche da presentare in classe. Il professore in genere assegna un tema che poi voi dovrete approfondire con ricerche riportandone i risultati in un elaborato scritto. Semplice a dirsi, ma a farsi? Il rischio non è solo quello di perder tempo nella ricerca dei documenti e delle informazioni necessarie, ma anche quello di ritrovarsi a non saper come mettere insieme i pezzi, o meglio, come rielaborare in un testo scritto e coerente tutto il materiale che abbiamo trovato. Ecco allora una semplice guida per capire come procedere.

Capire cosa vi serve

Una volta che il vostro prof vi ha assegnato il tema della ricerca, iniziate a pensare a cosa già sapete sull’argomento e ragionate su qual è il taglio che dovete dare alla vostra ricerca: dovete dimostrare una tesi, sviluppare un progetto, approfondire un aspetto in particolare, ecc.

Fare una scaletta
Cercate di fare una scaletta del materiale di cui avete bisogno: documenti ufficiali, definizioni, esempi pratici, immagini… Questo vi aiuterà a capire anche come organizzare il tempo a vostra disposizione.

Ricercare il materiale
A questo punto inizia la ricerca del materiale. Potete utilizzare vari strumenti: la ricerca sui testi cartacei, la ricerca attraverso internet, oppure rivolgendovi direttamente ad esperti del settore. Ovviamente un metodo non esclude l’altro, anzi spesso sarà necessario completare la ricerca nel web con approfondimenti su libri e riviste o viceversa. Vediamo come precedere in ognuno di questi casi.

RICERCA CARTACEA -
La ricerca classica è quella fatta sfogliando le pagine di libri e riviste. È molto utile e non è assolutamente da considerarsi sorpassata dalla ricerca internet. Il web, infatti, sebbene molto vasto e ricco di informazioni, non è comunque esaustivo. Molti testi coperti da copyright non possono di certo essere consultati liberamente in nessun sito web, quindi non c’è altra soluzione che affidarsi alla cara vecchia ricerca sui libri. Se l’enciclopedia che avete a casa non è sufficiente, potete andare nelle biblioteche comunali o in quella della vostra scuola. Qui potrete consultare liberamente e gratuitamente testi, riviste specializzate e altro materiale e potrete anche prendere in prestito alcuni libri per qualche giorno per approfondire meglio la lettura a casa. Appuntate tutte le informazioni che ritenete utili e tenetele ordinate in una cartellina o in un raccoglitore.

RICERCA INTERNET - La ricerca fatta utilizzando la rete internet ormai è diventata un’abitudine diffusa. È più veloce, pratica e semplice. Il web infatti è uno strumento importante per la ricerca di informazioni, tuttavia è anche molto semplice perdersi, cioè non sempre si riesce a trovare subito quello che esattamente stiamo cercando e spesso è difficile capire se una informazione sia attendibile o meno. Seguite allora questi suggerimenti:
- Individuate le parole chiave da inserire nel motore di ricerca.
- Se la ricerca risulta troppo ampia, cercate di restringere il campo inserendo una ulteriore parola chiave.
- Se non trovate quello che desiderate, provate con parole chiave differenti cercandone dei sinonimi, oppure usate combinazioni diverse tra 2 o 3 parole.
- Utilizzate lo strumento “ricerca avanzata” per restringere il campo e individuare esattamente ciò di cui avete bisogno.
- Se il risultato non vi soddisfa ancora, provate ad utilizzare un motore di ricerca differente.
- Fate riferimento a portali professionali o istituzionali per avere la certezza che le informazioni raccolte siano attendibili.
- Quando iniziate una ricerca create una nuova cartella sul vostro pc dove inserirete tutto il materiale trovato e che ritenete utile.
- Al momento di salvare i file trovati, assegnate ad essi un nome che vi permetterà di ritrovarlo facilmente.

CHIEDI AGLI ESPERTI - Come vi abbiamo accennato, è possibile reperire informazioni anche rivolgendosi ad esperti del settore. Questi possono essere organizzazioni no profit o istituzioni pubbliche che si occupano dell’argomento che dovete trattare. Li potete contattare telefonicamente o attraverso posta elettronica o potete recarvi direttamente nelle loro sedi se le avete vicino casa, e chiedere informazioni per la vostra ricerca. Potete anche fare interviste, ricordandovi però di chiedere l’autorizzazione a registrare la conversazione e questo darà indubbiamente un valore aggiunto per la vostra ricerca.

SU SKUOLA.NET, CHI CERCA TROVA - Fai le tue ricerche su Skuola.net: il nostro database è ricco di Appunti su ogni materia e Tesine già pronte da consultare!

Può interessarti anche:
Come fare una presentazione e parlare in pubblico
Ricerche e tesine: ecco come si fanno
Guida alla tesina di maturità


Hai problemi con lo studio che non sai come risolvere? Segui i consigli per Studiare meno e andare meglio.
Registrati via email
Skuola University Tour 2014