Seconda prova energia maturità 2015

 foto di simulazione seconda prova energia

Pubblicata dal Ministero dell'Istruzione la simulazione tracce seconda prova energia maturità 2015 per Istituto tecnico, indirizzo meccanica, meccatronica ed energia, articolazione energia. Ecco come esercitarvi in vista della maturità 2015 con la seconda prova maturità 2015 redatta direttamente dal Miur. Materia seconda prova energia: impianti energetici, disegno e progettazione.

SECONDA PROVA MATURITÀ ENERGIA SIMULAZIONE - PRIMA PARTE


Il candidato svolga la prima parte della prova e risponda a due tra i quesiti proposti nella seconda parte.

Occorre dimensionare, in regime estivo, la centrale di trattamento aria di un impianto di condizionamento tutt’aria di tipo multizone (2 zone) di una sala ristorante costituita da un unico ambiente situato a Firenze. Il locale da climatizzare sia costituito da un piano terrenocon una facciata libera esposta a Sud. L’affollamento massimo previsto sia di 150 persone. Il calore emesso per persona sia pari a 60 W di calore sensibile e a 45 W di calore latente. Il carico termico sensibile per differenza di temperatura sia di 14.000 W. Gli apporti di calore sensibile all’ambiente per illuminazione e macchine siano di 6.000 W; Gli apporti di calore sensibile dovuti alla parete irraggiata siano di 8.000 W.

Determinare, in maniera analitica e grafica:
- le condizioni termoigrometriche dell’aria di immissione;
- la portata di aria di immissione;
- la portata dell’aria esterna e di ricircolo;
- la potenzialità delle batterie di raffreddamento e postriscaldamento.

Utilizzando il diagramma psicrometrico allegato, si traccino le linee di trasformazione dell’aria nell’unità di trattamento.

Ti stai preparando per la seconda prova maturità 2015? Guarda il video e scopri il metodo giusto

Il candidato assuma liberamente ogni altro dato necessario alla soluzione giustificando tali scelte.

 foto di grafico simulazione seconda prova energia

SECONDA PROVA MATURITÀ 2015 ENERGIA, SIMULAZIONE - SECONDA PARTE


1) In relazione al dimensionamento precedentemente svolto, si disegni lo schema dell’unità di trattamento aria, giustificandone la scelta.

2) Climatizzazione mediante impianti misti aria-acqua con ventilconvettori: descrizione dell’impianto, vantaggi e svantaggi

3) Impianti a pompa di calore: criteri di dimensionamento sia nel caso estivo che invernale.

4) Regolazione degli impianti di climatizzazione a ventilconvettori

DATA, DURATA SECONDA PROVA MATURITÀ 2015 ENERGIA E STRUMENTI

- Il giorno della seconda prova maturità 2015 energia è previsto per il prossimo 18 Giugno 2015. I maturandi avranno a disposizione 6 ore per svolgere la loro seconda prova maturità 2015 di energia. E’ consentito soltanto l’uso di manuali tecnici e di calcolatrici non programmabili.

Commenti
Skuola | TV
Skuola Tv

Sesso sicuro, come proteggersi? Tutte le risposte nella prossima puntata della Skuola | Tv!

7 dicembre 2016 ore 16:30

Segui la diretta