Totoesame tracce maturità

Totoesame, ovvero la disciplina che ogni anno cerca di svelare in anticipo gli argomenti o gli autori che verranno proposti alla Maturità per il tema di italiano, il saggio breve o l'analisi del testo . Smentiamo subito la prima leggenda metropolitana: su internet non si trovano in anticipo le tracce della prima prova di Maturità. Non è mai accaduto, anche se ogni alcuni siti poco seri si divertono a prendere in giro gli studenti mandando in rete delle finte tracce ministeriali. Su internet invece si trovano delle previsioni che alcune volte si realizzano e altre no.

COME SI FANNO LE PREVISIONI? - Le uniche anticipazioni possibili sono quelle relative all'autore che verrà proposto per l'analisi del testo letterario oppure a uno degli argomenti per le restanti tipologie di prova. Tipicamente queste ultime rientrano nella categoria attualità o anniversari/ricorrenze.

SONO AFFIDABILI? - Alle volte le previsioni sono fondate e funzionano bene, altre volte un po' meno. L'anno d'oro è stato sicuramente il 2009, quando Skuola.net ha azzeccato l'argomento di ben tre delle sette tracce proposte(clicca qui per verificare):
- Svevo, l'autore proposto per l'Analisi del Testo
- Il saggio breve sui Social Network
- Il tema storico sulla Caduta del Muro di Berlino

QUANDO SI DECIDONO LE TRACCE? - Secondo le nostre fonti, i tecnici del Ministero terminano la stesura delle tracce d'esame intorno a gennaio/febbraio. Soprattutto per quanto riguarda la prova di italiano, le tracce preparate sono superiori a quelle necessarie perché è il Ministro che alla fine decide quali verranno proposte. Le tracce sono custodite in uffici riservati, per evitare fughe di notizie che invaliderebbero l'esame, e sono pochi a conoscerli. A questo punto, a ridosso della Maturità, il Ministro sceglie e si avvia il processo di stampa e imbustamento dei documenti, che richiede qualche giorno visto che devono essere preparate e protocollate tante copie quante sono le classi che sostengono l'esame.

COME SI PREVEDONO LE TRACCE LEGATE ALL'ATTUALITÀ? - Le tracce di attualità sono sempre legate agli eventi noti già qualche mese prima dell'esame e non a quelli che avvengono uno/due mesi prima, proprio per quanto spiegato prima. Negli ultimi 10 anni, le tracce di attualità sono state 7 su 63 possibilità: ovvero l'11%. Ecco i casi accertati:

1. Nel 2000 e nel 2002, sulla cresta dell'onda di internet, vennero proposti dei saggi brevi sul web e sulle nuove tecnologie.
2. Nel 2004, anno della firma della Costituzione Europea, uscì un saggio breve proprio su questo tema.
3. Nel 2005 lo shock dello tsunami indusse il Ministero a proporre un saggio breve sulle catastrofi naturali.
4. Nel 2008 la tragedia della Thyssen di Torino ha portato a proporre una traccia sulla sicurezza del lavoro.
5. Nel 2009, anno della Creatività e dell'Innovazione, il Ministero ha proposto una traccia inerente.
6. Nel 2009, l'anno in cui Youtube spopolava e Facebook si affacciava nei nostri cuori, arriva puntuale la traccia su internet e i social network.

COME SI PREVEDONO LE TRACCE LEGATE AGLI ANNIVERSARI?- Veniamo al grande classico degli anniversari. Le tracce riconducibili ad una ricorrenza occorsa nell'anno sono state l'9,5% di quelle possibili, ovvero 6 casi su 63 :
1. I 40 anni dall'apertura del Concilio Vaticano II (1962-2002)
2. Il centenario della nascita di Einstein (1905-2005)
3. Il Cinquantennale dalla stesura della Costituzione (1947-2007).
4. 4. Il sessantennale dall'entrata in vigore della Costituzione (1948-2008).
5. 20 anni dalla caduta del Muro di Berlino
6. 150 anni del'Unità di Italia (singolarmente nel 2009 invece che nel 2011)

SERVE DAVVERO? - Se puntate all'analisi del testo, avere qualche dritta sull'autore che verrà proposto può sicuramente aiutare ad affrontare meglio e con maggiore la prova: molte domande, infatti, presumono anche una conoscenza dell'autore e e del contesto storico-letterario. Vale la pena provare a ripassare uno degli autori più gettonati.

Stesso consiglio vale per coloro che si cimenteranno nel tema storico o in quello di ordine generale: per scrivere qualcosa bisogna avere un minimo di preparazione sull'argomento.
Per gli amanti del saggio breve, in realtà una preparazione specifica è meno indispensabile, perché assieme alle tracce viene fornito il materiale (testi) per svilupparle. Più importante è in questo caso esercitarsi per sviluppare questa prova attenendosi alle indicazioni che vengono fornite.

Commenti
Skuola | TV
Skuola Tv

Sesso sicuro, come proteggersi? Tutte le risposte nella prossima puntata della Skuola | Tv!

7 dicembre 2016 ore 16:30

Segui la diretta