Viaggio alla ricerca dell'uomo moderno tesina

Tesina per liceo classico sul viaggio alla ricerca dell'uomo moderno. Argomenti tesina: Orazio, Teocrito, Freud, Jung, Vico, nazismo.

Compra
100% soddisfatti
o rimborsati
  • 0
  • 15-07-2014
E io lo dico a Skuola.net

Sintesi Viaggio alla ricerca dell'uomo moderno tesina


Nella mia tesina ho voluto trattare del “primitivo” perché mi ha sempre incuriosito il passato e il suo rapporto con il presente. In questi cinque anni, ho preso coscienza, attraverso la lettura di romanzi e all’acquisizione di uno studio consapevole, di significati profondi che mi hanno aiutato a capire meglio le mie esperienze personali. Quasi ogni estate mi reco in Irpinia, dove i miei nonni paterni sono nati, ed è una terra lontana e misteriosa per un cittadino, infatti si trova sull’Appennino Campano rimanendo per secoli ignota a molti, che vivevano nelle grandi città limitrofe. L’Irpinia è molto vicina alla Lucania del “Cristo si è fermato ad Eboli” e dove si trova anche Venosa, il paese di Orazio. Una terra che non ha mai dominato ma è sempre stata dominata da vari popoli nella storia ed ha quasi sempre sofferto e patito e non ha mai alzato la testa, forse solo con il mitico brigantaggio è riuscita a farsi valere.
Ogni volta che penso a quella terra così lontana mi ricordo della mia infanzia e soprattutto la spensieratezza che accompagna quell’età, dove tutto era immerso nella natura e regolato da essa. Le prime volte che ero lì tutto mi sembrava strano: anziani che si alzavano all’alba per andare in campagna con i trattori,una piazza piena di gente che ti osservava,le campane che suonavano ogni ora e si sentivano anche quando c’erano dei riti sconosciuti per un bambino, i funerali…Poi tutto divenne più famigliare non c’era pericolo di uscire di casa e neanche di andare da solo per le vie. Mi sembra ancora oggi che lì le persone si sentono veramente di appartenere a qualcosa , nelle piazze e nei paesi, godendo della compagnia di persone che hanno sempre visto da quando sono nati, si ritrova un’identità civile. Lì ancora ci sono molte famiglie patriarcali, anche se in molte le donne sono i “kapò” e molte anziane sono vestite di nero per ricordare a loro e agli altri il dramma della morte. Come in molti paesi girano le solite storie misteriose di fantasmi e mostri leggendari ma ormai pochi ci credono ancora e nelle feste del paese in estate tutti escono nelle strade parlano, camminano e si divertono,l’inverno per loro è il periodo del solo lavoro e della clausura. Quello è il mio personale mondo primitivo inteso come un mondo diverso da quello cittadino e che sembra appartenere ad una diversa epoca storica o forse all’eternità. Questi mondi “altri” ancora esistono, anche se sono ben consapevole del cambiamento radicale della nostra epoca a causa della globalizzazione e industrializzazione, però come vedremo con questo viaggio l’uomo ha avuto ed ha delle matrici arcaiche-primitive, che ancora permangono dentro di lui e nella sua cultura. La tesina permette anche dei collegamenti disciplinari con altre materie scolastiche.

Collegamenti

Viaggio alla ricerca dell'uomo moderno tesina


Latino: Orazio.
Greco:Teocrito.
Filosofia:Freud, Jung, Vico.
Storia:Nazismo.
Inglese:"Cuore di tenebra".
Italiano:"Cristo si è fermato ad Eboli".
Registrati via email
In evidenza