Tesina sulla Terra

Tesina di terza media sulla Terra. Collegamenti tesina terza media: le energie rinnovabili, gli Stati produttori del petrolio, l'inquinamento, la Seconda Rivoluzione industriale.

Compra
100% soddisfatti
o rimborsati
  • 27
  • 07-07-2013
E io lo dico a Skuola.net
Introduzione Tesina sulla Terra

Che ne sarà del mondo tra qualche anno? È un interrogativo che da sempre mi pongo e che mi incuriosisce davvero tanto, ma fino ad ora non ho saputo trovare una risposta. Ed è per questo che ho scelto di trattare questo argomento nella mia tesina: IL futuro del pianeta Terra e ho deciso di approfondirlo con le conoscenze che mi hanno fornito i docenti delle varie discipline. Se ognuno di noi si fermasse a pensare per qualche istante al futuro del nostro Pianeta, sicuramente farebbe più attenzione e lo difenderebbe da ogni forma di inquinamento. Ho quindi analizzato, all'interno della mia tesina di terza media, in Storia un argomento che è legato al problema dell’inquinamento, ossia: l'energia. Con la Seconda Rivoluzione industriale, periodo innovativo e pieno di scoperte, è stata introdotta una nuova fonte di energia, l’elettricità. Essa viene prodotta da fonti primarie, quali i combustibili fossili, tra cui il carbone, il petrolio, il gas naturale, ecc. Sebbene l’uso dell’energia elettrica non sia inquinante, lo è il modo in cui la si produce.
Non vanno quindi trascurati questi aspetti. Proseguendo la mia tesina ho parlato in Geografia dei maggiori
Stati produttori del petrolio, quali l’Iran, l’Iraq e la zona del Q8. Il petrolio è il re dei combustibili fossili, il cosiddetto “oro nero” che viene utilizzato in moltissimo modi, per la produzione di energia elettrica, per la produzione di benzina per le auto. Il petrolio tuttavia, sebbene prezioso per l’economia dei Paesi industrializzati, rappresenta un problema, poichè inquina l’ambiente e a poco a poco sta distruggendo il nostro Pianeta. Per questo in Inglese ho approfondito anche l’inquinamento ambientale. Ho parlato delle fonti di energia rinnovabili anche in Francese, perché il problema dell’inquinamento è sentito anche in Francia, Paese industrializzato e all’avanguardia.
Ma cosa possiamo fare noi per evitare che la Terra venga contaminata?
La soluzione migliore è quella di smettere di produrre energia elettrica dai combustibili fossili e incominciare ad utilizzare le energie rinnovabili. Ho trattato quindi in Tecnologia l’argomento legato alle fonti rinnovabili di energia, le quali sono molto convenienti per il semplice motivo che non inquinano, sono infinite e danno lo stesso risultato delle energie prodotte con i combustibili fossili. In Scienze, invece, ho parlato di un concorso a cui abbiamo partecipato quest’anno “At Home: La Casa Sostenibile 3.0”. L’attività prevedeva due momenti: occorreva prima leggere un libretto che conteneva informazioni su come risparmiare per evitare di inquinare l’ambiente e successivamente nel rispondere
ad alcune domande da inviare ad un sito Internet. Tutti noi alunni della 3^ E abbiamo risposto a queste domande e abbiamo
raggiunto un punteggio talmente alto da vincere il premio regionale. Parlando di innovazioni e di progresso, ho deciso di stabilire un collegamento con il Futurismo, corrente culturale basata sulla esaltazione del modernismo e del dinamismo. Questo movimento è rivoluzionario perché rifiuta la tradizione, tendenza evidente in campo letterario dove le strutture sintattiche e grammaticali vengono stravolte. I Futuristi esaltano il dinamismo, la violenza, il distruttivismo, e soprattutto la velocità. Quindi in Scienze Motorie ho parlato degli atleti di colore, che dominano le gare di velocità. Essi predominano nelle gare di velocità perché hanno delle fibre muscolari veloci di tipo 2a che sono le più veloci dopo le fibre di tipo 2b. Oltre alle fibre muscolari nel loro sangue si accumula meno acido lattico. Hanno comunque molto fiato come i musicisti che suonano nelle bande, specialmente quelli che suonano gli ottoni e i legni. Per questo in Musica ho parlato della banda.
Alla fine del mio lavoro, concludo dicendo che non so come si evolverà il progresso e quali conseguenze potrà determinare sul Pianeta Terra ma so che le scoperte della scienza e della tecnica avanzeranno sempre. C’è solo da sperare che siano rispettose dell’ambiente e non siano al servizio di interessi di pochi privati senza scrupoli.
Collegamenti
Tesina sulla Terra

Storia - La Seconda Rivoluzione industriale.
Geografia - Gli Stati produttori di petrolio.
Inglese - Pollution.
Tecnologia - Le energie rinnovabili.
Francese - Les energies renouvelables.
Scienze - Concorso "At Home - La casa sostenibile 3.0".
Italiano - Il futurismo.
Arte - Il futurismo.
Educazione fisica - Gli atleti neri.
Musica - La banda musicale.
Registrati via email
In evidenza