Follia - Quel mistero oltre la ragione (8400)

Tesine di maturità sulla follia, il percorso mira anche a configuarare la figura del folle:I pazzi sono davvero tali o è il resto del mondo che li fa sentire folli?

Compra
100% soddisfatti
o rimborsati
  • 11535
  • 24-06-2007
E io lo dico a Skuola.net

I pazzi sono davvero tali o è il resto del mondo che li fa sentire folli? Dire che cosa sia realmente la follia è un'impresa abbastanza ardua, eppure in tanti hanno provato a dare un valido significato a questo termine. Nel passato come nel presente, la follia si è manifestata in tanti suoi piccoli aspetti: attraverso il genio degli scienziati, i versi dei poeti, le melodie dei musicisti, i colori vivaci sulle tele degli artisti, le gesta inconsulte dei potenti. La prima difficoltà è già tutta racchiusa nell’etimo del termine follia, dal latino follis, che significa mantice, sacco vuoto, pallone gonfio d’aria. Per traslazione, il folle è quindi colui che ha la testa vuota, piena d’aria.
Personalmente, credo che esistano due concetti nettamente distinti di pazzia: uno è orientato nella società, l'altro nell'individuo. Nel concetto di pazzia legato alla società, specie nelle letterature moderne, il matto è colui che è più cosciente delle convenzioni e dell’assurdità della vita borghese (un esempio esauriente è Pirandello con “Uno, Nessuno e Centomila”). Quindi, nel concetto di salute psichica orientato nella società, l'uomo è sano quando è all'altezza dei compiti che la società gli assegna, ovvero quando funziona in modo conforme ai bisogni della medesima.
Il concetto umanistico invece si distingue nettamente da quello precedente in quanto è basato sul fatto che non è il funzionamento conforme ad una data società a determinare che cosa sia la malattia o la salute psichica, ma criteri insiti nell'uomo stesso.
La schizofrenia è una patologia mentale che interferisce con la capacità della persona di riconoscere ciò che è reale o immaginario, di gestire le emozioni, di pensare in modo chiaro, di dare giudizi e di comunicare.

Registrati via email
In evidenza