Silenzio tesina

Tesina maturità per liceo socio-psico-pedagogico sul silenzio. Tesina maturità argomenti: Samule Beckett, Maria Montessori, Edvard Munch, la comunicazione non verbale.

Compra
100% soddisfatti
o rimborsati
  • 33
  • 06-07-2013
E io lo dico a Skuola.net
Introduzione Soluzione tesina

“Sul muro ritrovai la vecchia scritta: Tisina, (silenzio); però sotto c'era un grande voragine slabbrata creata da
un'esplosione. Il custode mi dice che è stata lasciata così per ricordare che quel silenzio è stato violato.”
(Margaret Mazzantini - “Venuto al mondo”).
Ho voluto incentrare la mia tesina di maturità sul silenzio e i suoi tanti aspetti. La mia riflessione prende spunto dalla frase tratta dal romanzo dell'autrice italiana Margaret Mazzantini; la citazione appare come un “ossimoro” visivo che accosta il significato del silenzio con il suo opposto estremo, la voragine creata da un'esplosione di guerra. Noi siamo abituati a riempire la vita con rumori che non danno spazio al silenzio; sembriamo temerlo come fosse un precipizio verso il vuoto, ma in realtà esso è quella “pausa” che, come in musica, da un significato ai suoni.
Il silenzio ci arricchisce. Il silenzio crea un “rumore comunicativo” più forte della parola e molti poeti e personaggi illustri di tutte le epoche hanno trovato nel silenzio la condizione adatta al proprio animo per esprimere ciò che di più profondo essi possedevano e soprattutto l'ho voluto trattare, perché considero il silenzio come un'occasione
fondamentale e rappresentativa anche di me stessa. inoltre la mia tesina permette dei collegamenti con altre materie scolastiche.
Collegamenti
Silenzio tesina

Storia: Il silenzio di Pio XII durante l'Olocausto.
Latino: Seneca.
Italiano: Giuseppe Ungaretti.
Inglese: Samuel Beckett.
Filosofia:Nietzsche.
Storia dell'arte: Edvard Munch.
Pedagogia: Maria Montessori.
Metodologia: La comunicazione non verbale (Ekmann e Bruner).
Diritto: Il collocamento obbligatorio per i sordomuti.
Biologia: Il benessere dell'apparato cardiocircolatorio con il silenzio.
Matematica: Il teorema della permanenza del segno.
Registrati via email
In evidenza