Codex Seraphinianus, manifesto dell'inconscio - tesina

Tesina di maturità per liceo artistico su un viaggio alla scoperta del misterioso Codex Seraphinianus, libro d'arte unico al mondo scritto e illustrato dall'artista italiano Luigi Serafini.

Allegati
Questo appunto contiene 1 file allegato

Questo download è disponibile soltanto per gli utenti registrati.
Dimensione: 16685 kB, scaricato 6 volte

E io lo dico a Skuola.net

Introduzione Codex Seraphinianus, manifesto dell'inconscio tesina


“Mi ricordo il giorno e la circostanza in cui ho iniziato l’opera, mi chiama un amico e mi dice: passo a prenderti che andiamo al cinema. E io senza sapere bene perché gli dico: no resto a casa, devo fare un’Enciclopedia.” Accade di rado di trovarsi tra le mani un libro che metta in discussione la definizione stessa di libro, eppure è proprio quello che succede sfogliando una copia della magnum opus dell’artista romano Luigi Serafini, il Codex Seraphinianus. Serafini è un artista eccentrico e poliedrico, sempre controcorrente. Classe 1949, visionario e viaggiatore, architetto e designer oltre che illustratore. Il Codex è un’opera unica al mondo, un tomo di 370 pagine stampato in 25x35 centimetri, riccamente illustrato dalle matite di Serafini, corredato da didascalie manoscritte nell’alfabeto ignoto di una lingua inesistente. E’ impossibile etichettare il Codex: ha la struttura di un’enciclopedia, essendo allo stesso tempo un pregiato libro d’arte. Sfogliandolo ci troviamo di fronte a un vero e proprio ibrido. La struttura di un’enciclopedia, dicevamo, appunto perché il Codex appare come la guida turistica di un mondo fantastico, diviso in undici capitoli tematici che toccano tutti gli aspetti della vita di questo mondo parallelo: botanica, zoologia, chimica, fisica, ingegneria, anatomia, antropologia, sociologia, linguistica e urbanistica; più un’introduzione. Serafini attinge a piene mani dalla Naturalis Historia di Plinio e dall’Encyclopedie di Diderot e d’Alembert, applicando la loro precisione scientifica ad un mondo onirico e surreale. La tesina, attraverso l’analisi dell’opera, approfondisce molti argomenti legati al subconscio e al suo ruolo nell’arte, oltre che alla storia dell’editoria italiana, e vuole far conoscere al pubblico il poco noto libro di Serafini. Dove finisce il libro e dove inizia l’opera d’arte? Quanto si può allargare la definizione di libro?

Collegamenti

Codex Seraphinianus, manifesto dell'inconscio tesina


Inglese - Le traduzioni da fonti.
Filosofia - L'inconscio per Freud.
Storia dell'arte - Il surrealismo.
Registrati via email
In evidenza