sbardy di sbardy
Admin 22784 punti

La Luna

Perchè creare una tesina sulla Luna?

Per il semplice fatto che dovunque mi trovi, in qualsiasi luogo della Terra sia, lei mi accompagna nel suo incessante viaggio. Se tutto cambia, muta, si evolve, la Luna è , e sempre rimarrà, una sfera familiare nel buio, un viso noto che mai cambierà.

Oggetto di studi, meraviglia e superstizione , il nostro satellite naturale ha affascinato l'uomo sin dai tempi antichi dove era persino considerata alla stregua di divinità.

Ma ciò che più mi colpisce di quella "sfera" luminosa che attraversa il cielo stellato sono gli infiniti simboli a lei attribuibili, le centinaia di idee, azioni e vicissitudini alla quale è possibile accostarla. Simbolo della notte, del buio e dell'oblio ma anche della luce della forza di una lotta secolare nei riguardi del Sole. Adorata e propiziata nel passato per l'influsso sulle attività agricole divenne anche portatrice di morte nelle leggende popolari.

Nella sezione dedicata alla letteratura italiana ho inserito un breve riassunto delle convinzioni e del pensiero leopardiano per poi analizzare la sua celebre opera "Canto notturno di un pastore errante dell' Asia". Sono comunque comuni altri esempi di poesie, opere o canti all'interno dei quali la Luna abbia un ruolo principale, avendo da sempre affascinato, nel bene e nel male, poeti , artisti e popoli di ogni tempo. Un esempio sono le leggende e credenze riguardanti lupi mannari note sin dai tempi latini ( ho riportato una storia di licantropia presente all'interno del Satyricon, famoso e discusso romanzo di Petronio ) o gli studi che già i greci , ed in seguito i latini , annotarono minuziosamente all'interno di opere enciclopediche quali la Natiralis Historia di Plinio il Vecchio.

In inglese ho evidenziato la componente romantica del simbolismo lunare trattando di Blake ( autore a cavallo tra '700 ed '800 ), delle sue opere e convinzioni.

In arte, essendo rimasto affascinato dal genio espressivo di Van Gogh, ho deciso di analizzare una delle sua più celebri opere : "Notte stellata" ed inserirla nei movimenti artistici del momento. Questo quadro , oltre che uno dei più espressivi e passionali , sprigiona un'intensa carica emotiva che mi colpisce ogni qual volta lo osservo...

In storia non potevo non trattare della Guerra Fredda del secondo dopoguerra che caratterizzò e diede una sostanziale "spinta" alla ricerca e costruzione aerospaziale alla volta del suolo lunare. Per quanto riguarda filosofia ho inserito cenni sulla vita ed opere di Freud per poi soffermarmi sulla psicoanalisi e l'interpretazione dei sogni.

Non avendo direttamente trattato la Luna durante l'anno scolastico, in geografia ho preferito inserirla all'interno del Sistema Solare trattando del Sole, pianeti ed oggetti presenti nello spazio che ci circonda.

Pur essendo molto debole sul nostro satellite, il campo magnetico è pur sempre presente ed è appunto di questo che ho trattato nella sezione dedicata a fisica.

Registrati via email