Tesina maturità: fai un Power Point in 5 mosse

foto di come fare una presentazione della tesina in Power Point

Al colloquio orale dell'esame di maturità 2017 è obbligatorio fare bella figura e una presentazione in Power Point della propria tesina aiuta. Se fatta con i dovuti accorgimenti, non solo lascerà la commissione d'esame a bocca aperta, ma vi aiuterà anche ad esporre la vostra tesina senza dimenticarne i punti nodali. Ad ogni modo, è bene usare al meglio questo strumento per evitare che possa diventare uno svantaggio. Ecco, perciò, 5 mosse per fare la tesina in Power Point.

5. Evitare sfondi scuri (o troppo colorati) nella tua presentazione in Power Point


Se non volete far addormentare la commissione, o darle un "pugno in un occhio" e volete fare un Power Point perfetto per la tesina di maturità 2017, vi conviene non utilizzare sfondi scuri, né troppo colorati. Anche se questi sembrano molto eleganti, oltre a stancare moltissimo la vista, con le luci abbassate rendono la stanza ancora più scura permettendo ai prof di fare un sonnellino durante l'esposizione della vostra tesina… Specie se farete l’esame verso le 14.

4. Numerare le slide Power Point della tesina


Può sembrare banale, ma questo punto è fondamentale. Numerare le slide aumenta di molto l’attenzione di chi ascolta. In questo modo, per i prof saprà più facile seguire il vostro discorso perché sapranno sempre a che punto della tesina siete. Inoltre, eviterà alla commissione d’esame la sensazione di fronte ad un’esposizione casuale di immagini e suoni.

3. Evitare gli effetti speciali


Nel fare il vostro Power Point della tesina dell'esame di stato, dimenticate assolutamente gli effetti a scomparsa, a tendina ecc. Pur essendo “carini” (almeno per alcune persone) non sono altro che elementi di distrazione che rendono difficile e faticoso seguire il vostro discorso. Specie se l’argomento della vostra tesina è molto complesso. Inoltre, danno la sensazione di essere davanti ad una persona “poco professionale”. E, anche se non siete ad un colloquio di lavoro, questo elemento potrebbe far pensare alla commissione che non siate poi così “maturi”.

2. Essere sintetici


Non pretendete di trascrivere tutta la vostra tesina sulle slide. Non solo perché questo sarebbe impossibile, ma anche perché vi costringerebbe a realizzare delle slide con moltissimo testo e, quindi, poco chiare e dispersive. Usate, perciò, le parole chiave del vostro discorso ricordando che la presentazione deve essere solo un aiuto a comprendere meglio ciò che state spiegando. Quindi, non pensate di usare il “trucco” di leggere tutta la vostra tesina dalle slide. I prof non solo se ne accorgeranno ma penseranno anche che non abbiate studiato nemmeno la vostra tesina d'esame. E non è certo il modo ideale per cominciare il vostro colloquio orale…

1. Essere lineari


Pensate che la vostra presentazione della tesina di maturità deve accompagnare il vostro discorso. Di conseguenza, pensate ad un'introduzione, uno svolgimento ed una conclusione. In questo modo, per i prof sarà più facile seguire e capire ciò che state dicendo. A meno che voi non siate talmente nel panico da non riuscire neanche a dire una frase di senso compiuto. In quel caso, smettete di pronunciare versi incomprensibili, fate un bel respiro, e vedrete che una buona presentazione in Power Point potrà esservi d’aiuto. Ma solo se avrete seguito i nostri consigli, ovviamente.

Daniel Strippoli

Commenti
Skuola | TV
Tutto quello da sapere sull'alternanza scuola lavoro

Nella prossima puntata ospite in studio il sottosegretario del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca Gabriele Toccafondi. Con lui parleremo di alternanza scuola lavoro. Non perdere la puntata!

30 novembre 1999 ore 00:00

Segui la diretta