Home Invia e guadagna
Registrati
 

Password dimenticata?

Registrati ora.

Parabola

Appunto di geometria analitica che in maniera breve e semplice descrive le caratteristiche principali della parabola.

E io lo dico a Skuola.net
La parabola
La parabola è il luogo geometrico dei punti del piano che sono equidistanti da una retta e da un punto fisso. Il punto fisso è detto fuoco, la retta è detta direttrice.

Come ad ogni retta e ad ogni circonferenza corrisponde un'equazione in due variabili le cui soluzioni sono tutte e sole coppie (x;y) corrispondenti ai punti che appartengono alla retta o alla circonferenza, così a ogni parabola corrisponde un'equazione in due variabili le cui soluzioni sono tutte e sole le coppie (x;y) corrispondenti a punti che appartengono alla parabola. Per la realizzazione grafica la parabola necessita dell'uso del sistema cartesiano attraverso il quale tracceremo i punti utili alla rappresentazione della parabola.

REGOLE PER LA DEFINIZIONE DEI PUNTI PRINCIPALI:
In seguito alla sostituzione dei numeri alle lettere data una certa equazione di secondo grado: ax^2+bx+c per disegnare il grafico si eseguirà il grafico cartesiano...
x|0 1 2 3 4
y|-3 -6 -7 - 6 -3

Come si determinano i punti?
nell'equazione iniziale ad esempio y=x^2- 4x -3 al posto di x si mette il numero 0; poi il numero1; poi il numero2 ecc... in questo modo si avranno le coordinate per stilare il grafico cartesiano
NB. nel grafico cartesiano la striscia orizontale è X e quella verticale è Y.

PICCOLI AIUTINI
L'asse di simmetria è sempre verticale
La direttrice è sempre orizzontale
I punti della parabola sono simmetrici quindi per chi usa il quaderno a quadretti puoi fare anche solo i primi due punti e gli altri due contare quanti quadretti distano i punti dall'asse di simmetria e riportarli al lato opposto dell'asse.

ULTIMA REGOLA
Se x^2 è positivo la concavità della parabola è verso l'alto
Se x^2 è negativo la concavità della parabola è verso il basso
Contenuti correlati
Oppure registrati per copiare