cica di cica
Ominide 71 punti

Promessi Sposi
Motivi dei capitoli 1-2-4-5-6-8-9-11-12-13-14

Motivi 1° Capitolo:
Motivo fondamentale del romanzo: il ‘600;
I Bravi;
Il motivo della giustizia;
Don Abbondio: aspetto esteriore, carattere, giudizio del Manzoni;
L’efficacia nella creazione dei personaggi e delle scene.

Motivi 2° Capitolo:
Medietas manzoniana: (alternarsi di toni che rende armonico lo sviluppo delle vicende e l’esame dei personaggi);
Tono eroicomico (accostamento a personaggi importanti);
Renzo e la giustizia umana attraverso Renzo;
Umanizzazione di Don Abbondio;
Uso della cultura.

Motivi del 4° Capitolo:
Rapporto natura, stato d’animo;
Il ‘600 nella formazione e crisi spirituale di un suo figlio ( Lodovico-Cristoforo), nella coreografia e nella scena del perdono;

La folla prima e durante al duello;
La forza del perdono;
La figura di Fra Cristoforo;
La Provvidenza .

Motivi del 5° Capitolo:
Invito (anche politico) nel romanzo alla remissività, fiducia in Dio;
Tratti della personalità di Fra Cristoforo;
Don Rodrigo descritto attraverso i luoghi e le abitudini;
Attilio – podestà – Azzecca-garbugli

Motivi del 6° Capitolo:
Colloquio tra Don Rodrigo e fra Cristoforo;
Terrore inespresso del primo e sublimità del secondo;
Agnese nel suggerire l’esperente del matrimonio a sorpresa che si rivela buona ma di manica larga;
Lucia ferma nei suoi ideali;
La Provvidenza:
Tonio e la sua casa descritta come Verismo: in questo Manzoni precede il romanzo moderno;
Importanza di dialoghi.

Motivi dell’ 8° Capitolo:
Dinamicità nella famosa notte degli imbrogli;
Rilievo psicologico dei personaggi;
Contemplazione di Lucia;
Valore delle parole di Fra Cristoforo;
Natura;
Fra Frazio non conosce il valore della carità e non distingue lo spirito della regola.

Motivi del 9° Capitolo:
Rielaborazione delle fonti storiche da parte del Manzoni nelle realizzazioni delle opere d’arte del Manzoni;
La Provvidenza;
Il ‘600 sott’accusa per la vocazione falsata e imposta a Gertrude, paradigmatica, purtroppo di un costume diffuso (anche la vocazione religiosa è sott’accusa);
Ribellione alla legge del Maggiorasco
del Cristiano (per le vocazioni forzate che comporta);
del giurista (per la negazione dei più elementari diritti).

Motivi del 11° Capitolo:
Attilio (intelligente e amorale);
Il conte zio;
Don Rodrigo è un mediocre nel male;
Renzo e la natura;
Renzo e la città;
La giustizia nella apostrofa del Griso (giustizia che prima o poi arriva);
Similitudini animalesche per i bravi;
Il primo oste “discrete”;
L’amicizia com’è e come dovrebbe essere.

Motivi del 12° Capitolo:
Ironia verso i personaggi di autorità (ricorda che, Manzoni era un’illuminista);
Le scene dell’assalto ai forni;
Valore artistico ed etico del tumulto.
1.Artistico: perché nel capitolo vi è la rielaborazione delle fonti riguardo ad uno dei tre eventi storici del romanzo (il tumulto);
2.Etico: perché Manzoni considera pessimisticamente l’imperversare del male e della follia nel mondo.
Denuncia verso le responsabilità di chi governa e degli uomini che talvolta peggiorano le situazioni;
Odio di Manzoni verso le guerre ingiuste.


Motivi del 13° Capitolo:
La Provvidenza che tempera il mare;
La ricostruzione storica che oltre il vero può rendere anche gli stati d’animo;
La folla (descrizione naturalistica e descrizione organicistica “corpaccio”;
Contrasto solo-tutti;
1.“Solo”: il vicario, Renzo, Ferrer;
2.“Tutti”: la folla.
Renzo nella realtà della sua esistenza e come portatore dei sentimenti dell’autore.

Motivi del 14° Capitolo:
Appendice del tumulto incentrata su Renzo che diventa un oratore assetato di giustizia, ingenuo e buono, tanto che da tribuno si trasforma prima in lepre da inseguire in preda dello sbirro e poi nello zimbello degli avventori della locanda della luna piena (caduta di Renzo);

Il bargello, figura emblematica della complessa macchina della giustizia del ‘600 (che allude quella austriaca);
L’oste della luna piena rende in pieno le caratteristiche degli astri;
L’osteria da modo a Manzoni di creare un’altra scena ambientale del ‘600;
Le varie fasi dell’ubriachezza di Renzo reso in modo realistico.

Registrati via email