Personaggi
Questi sono i personaggi principali del romanzo:
Renzo Tramaglino, il giovane che vuole sposarsi, onesto, lavoratore, ma imprudente e pronto a ribellarsi alle ingiustizie: alla fine capirà che bisogna accettare la volontà di Dio;
Lucia Mondella, la giovane promessa in sposa a Renzo, mite ma determinata, decisa a portare avanti il suo ideale religioso a ogni costo, alla fine anche lei si adatterà al compromesso e a vivere la vita reale,;
Don Abbondio, il sacerdote che dovrebbe sposare i due giovani, codardo, arrogante con i più deboli, servile con i potenti, rappresenta un modello negativo secondo la quale la religione è asservita al potere;
Don Rodrigo; il signore del luogo, ricco e potente che ostacola il matrimonio di Lucia e Renzo, vive nell'illegalità e usa la violenza per raggiungere i suoi scopi, è destinato a una fine ignobile;
L'Innominato, figura misteriosa di uomo potentissimo e malvagio che si converte alla fede e ritrova la salvezza;
La Monaca di Monza, personaggio in parte ispirato a una donna realmente esistita, suora del monastero in cui trova rifugio Lucia. Gertrude è una donna dalla psicologia contorta e malata, che non saputo trovare conforto nella fede e ha imboccato la via sbagliata che la porta a procurare il male a se stessa e agli altri;
Padre Cristoforo, il frate cappuccino che aiuta i due giovani sfortunati, rappresenta un modello ideale di religioso, umile, pronto a sacrificarsi per gli altri, ma anche coraggioso con i prevaricatori.

Accanto a questi personaggi principali ruotano molti personaggi minori, descritti in modo efficace ma ritenuti minori in relazione alla loro meno incisiva rilevanza nello sviluppo della vicenda del romanzo.
Agnese, la madre di Lucia
Tonio e Gervasio, due giovani fratelli amici di Renzo, che tenteranno di aiutarlo facendo da testimoni durante il matrimonio a sorpresa,
Perpetua, la domestica chiacchierona di Don Abbondio,

Questi sono i personaggi cattivi:
Bravi, uomini loschi e senza scrupoli, ex carcerati, al servizio dei potenti che si servono di loro per commettere scelleratezze e soprusi di ogni genere a danno degli umili( Griso a servizio di Don Rodrigo, Nibbio al servizio dell'Innominato);
L'avvocato Azzecca-Garbugli il cui mestiere consiste nell'interpretare la legge in modo che gli unici ad avere giustizia siano i potenti.

I personaggi negativi invece sono quelli che rappresentano il governo e la legge(il cancelliere spagnolo Ferrer) e quelli che appartengono alla nobiltà (il Conte Attilio e Egidio, l'amante di Gertrude e suo complice nell'assassinio di una monaca).

Registrati via email