smyle di smyle
Ominide 141 punti

Lucia Mondella

Lucia è una ragazza umile, una ragazza del popolo alla quale semplicità si unisce un carattere pudico e riservato. Infatti Lucia non ama stare al centro dell’attenzione neanche il giorno del suo matrimonio e tende a schermirsi “con quella modestia un po’ guerriera delle contadine”. Alessandro Manzoni la presenta prima indirettamente attraverso i pensieri di Renzo, poi direttamente durante la preparazione per il matrimonio. Nel primo caso ha, su Renzo, un effetto catarsi che lo calma e ferma il corso dei suoi pensieri vendicativi. Nella presentazione diretta invece Manzoni evidenzia la sua bellezza non appariscente ma discreta e pacata che la conforma all'ideale di donna cristiana e, nel giorno del matrimonio, questa bellezza è accresciuta dai vari sentimenti che le si dipingevano sul viso e che, attraverso dolci sorrisi e rossori, esprime più di quanto non facciano le parole.

Registrati via email