Attilio -> più perfido e corrotto del cugino, rappresentato da Manzoni come l’ istigatore perciò ritenuto peggiore di chi compie malefatte.
Egli è convinto che padre cristoforo abbia avvertito Lucia e sostiene che per liberarsi di lui, è oppurtuno ricorrere al conte zio( definito “ politicone” da Attilio non solo per il prestigio della sua carica, ma anche per l’ abilità di farla sempre valere), membro del consiglio segreto e uomo di grande influenza e di grande potere. consiglio segreto: organo di governo più importante del ducato milanese, affiancava il governatore spagnolo nelle sue decisioni e composto da 13 personaggi molto influenti.
Il griso fa ritorno verso l’ ora di pranzo per riferire a don rodrigo le notizie su quanto avvenuto la sera precedente.

Manzoni riassume sinteticamente e in sequenza lineare dai personaggi più coinvolti o meno gli atteggiamenti di perpetua, don Abbondio, Gervaso, Tonio e Menico; ognuno di essi contribuisce a far affiorare una parte di verità.

Don abbondio e perpetua sono una coppia comica, hanno pareri e stati d’animo opposti :
- Don Abbondio : pronto a attenuare l’accaduto
- Perpetua : sconcertata e indispettita; paragonata da Manzoni a “una botte vecchia destinata a un vino giovane e frizzante” ( questo confronto esprime il dissenso tra la volontà di dire ciò che la donna sa e lo scrupolo di riservatezza)
Menico viene costretto dai genitori a tacere. Manzoni riflette sulla facilità con cui gli adulti “predicano bene e razzolano male, poiché anche loro diffondono pettegolezzi.
Oste: non rilascia informazioni, risposta evasiva e opportunistica.

Comportamento dei personaggi: prudente per evitare qualsiasi posizione su fatti e persone.

Hai bisogno di aiuto in Personaggi Promessi Sposi?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email